• Translate

  • Follow us

  • Memini, volat irreparabile tempus

    marzo: 2010
    L M M G V S D
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    293031  
  • Guarda il film online

  • Articoli recenti

  • Pagine

  • Archivi

  • Visita di Benedetto XVI 9 /10 /2011

  • “I solitari di Dio” di Enzo Romeo

  • “Oltre il muro del silenzio”

  • “Mille anni di silenzio”

  • “La casa alla fine del mondo”

  • Live from Grande Chartreuse

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi e-mail.

    Unisciti ad altri 635 follower

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.


Confessio Fidei Magistri Brunonis

Bruno avvertendo ormai vicino il suo trapasso, nella settimana precedente la morte, radunò i suoi discepoli di Santa Maria della Torre. Con essi dopo aver rievocato le diverse fasi della propria vita, ed aver preso l’ultima eucaristia, volle in loro presenza fare una solenne professione di fede, nella quale egli proclama la fede nel dogma eucaristico e nel mistero trinitario. La domenica successiva, il 6 ottobre 1101 a sessantotto anni, tra le lacrime dei fratelli che lo assistevano, l’anima santa di Bruno si distaccava dal corpo per raggiungere la casa del Padre. Oggi voglio proporvi il testo della CONFESSIO FIDEI MAGISTRI BRUNONIS” giunta fino a noi grazie ai confratelli presenti in quel momento che l’hanno tramandata.

CONFESSIO FIDEI MAGISTRI BRUNONIS

PROFESSIONE SOLENNE DI FEDE DI SAN BRUNO

« 1. Fermamente credo nel Padre e nel Figlio e nello Spirito santo: nel Padre non generato, nel Figlio unigenito, nello Spirito santo procedente da entrambi; e credo che codeste tre Persone sono un solo Dio. 2. Credo che questo stesso Figlio di Dio sia stato concepito per opera dello Spirito santo nel seno di Maria Vergine. Credo che la Vergine sia stata castissima prima del parto, che è rimasta vergine nel parto ed eternamente vergine dopo di esso. Credo che lo stesso Figlio di Dio sia stato concepito tra gli uomini come un vero uomo senza peccato. Credo che codesto stesso Figlio di Dio per invidia venne catturato dai perfidi Giudei, ingiuriosamente trattato, ingiustamente legato, coperto di sputi, flagellato; che morì e fu sepolto; discese agl’inferi, per liberarne i suoi che vi si trovavano prigionieri. E disceso (dal Cielo) per la nostra redenzione, ed è risorto; è asceso al Cielo, donde verrà a giudicare i vivi ed i morti. 3. Credo nei Sacramenti nei quali crede e che venera la Chiesa cattolica, ed espressamente che ciò che viene consacrato sull’altare è il vero Corpo, la vera Carne ed il vero Sangue di nostro Signore Gesù Cristo, che anche noi riceviamo per la remissione dei propri peccati e nella speranza dell’eterna salvezza. Credo nella risurrezione della carne e nella vita eterna. Amen. 4. Confesso e credo che la santa ed ineffabile Trinità, Padre, Figlio e Spirito santo, è un solo Dio naturale, d’una sola sostanza, d’una sola natura, d’una sola maestà e potenza. E professiamo che il Padre non è stato generato né creato, ma che è non genito. Lo stesso Padre non trae origine da nessuno; da Lui è nato il Figlio e procede lo Spirito santo. Egli è dunque sorgente ed origine di tutta la Divinità. Il Padre inoltre, ineffabile per essenza, ha ineffabilmente generato dalla propria sostanza il Figlio; tuttavia non ha generato altro se non ciò che è Lui stesso: Dio ha generato Dio; la luce, la luce. Da lui quindi deriva ogni Paternità in Cielo e sulla terra. Amen ».