• Translate

  • Memini, volat irreparabile tempus

    settembre: 2011
    L M M G V S D
    « Ago   Ott »
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    2627282930  
  • Guarda il film online

  • Articoli Recenti

  • Pagine

  • Archivi

  • Visita di Benedetto XVI 9 /10 /2011

  • “I solitari di Dio” di Enzo Romeo

  • “Oltre il muro del silenzio”

  • “Mille anni di silenzio”

  • Live from Grande Chartreuse

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi e-mail.

    Segui assieme ad altri 395 follower

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.
  • Live da Lourdes



“Cristianesimo vissuto” di F. Pollien capitolo VII°

”Cristianesimo vissuto”

Consigli fondamentali dedicati alle anime serie

Prima Parte: Dio  è il primo

Capitolo VII: La vita dell’anima

Per la maggior parte degli uomini, questa vita naturale, che è composta di cognizione, d’amore e d’azione, è tutta la vita. Per te che vuoi essere cristiano, questo non è che una piccola parte e come la preparazione alla vera vita. La vera vita del cristiano è quella soprannaturale. Che cosa è questa vita? È una vita di cui Dio fa vivere l’anima, come l’anima fa vivere il corpo. Tutte queste operazioni d’intelligenza, d’amore e d’azione è l’anima che le fa nel corpo e per mezzo di esso. Ebbene, nell’anima tua di cristiano, Dio compie le stesse operazioni d’intelligenza, d’amore e d’azione; vale a dire, egli s’impadronisce delle tue facoltà naturali, e le fa agire soprannaturalmente. La vita naturale fa le funzioni del corpo rispetto a quella soprannaturale.
La vita naturale è l’unione dell’anima col corpo;
quella soprannaturale è l’unione dell’anima con Dio.
Ciò è senza dubbio assai misterioso per te, e non puoi averne ora la chiara intelligenza. Ma è appunto quello che si tratta d’insegnarti qui, e vedrai che la luce si farà piena a’ tuoi occhi. Ritieni solo questo: che tu devi essere unito a Dio, come il corpo è unito all’anima, che Dio deve vivificare l’anima, come l’anima vivifica il corpo; che Dio deve far muovere l’anima come l’anima fa muovere il corpo. Se per un corpo umano è una dignità così grande l’essere unito ad un’anima ragionevole, quale dignità per un’anima cristiana l’essere unita al suo Dio!
Se l’istruzione della mente, l’educazione del cuore e la formazione dei sensi dell’uomo nella sua vita naturale sono problemi così formidabili, che scienza sarà quella che abitua la mente, il cuore e i sensi ad essere mossi da Dio e per Dio! Vedrai quali magnifici sviluppi è destinata a prendere siffatta vita. Vedrai quanto è grandiosa quella vita che tu ambisci. Oh! quanto devi ringraziare Dio d’aver messo nel più intimo del tuo essere codesto meraviglioso e prepotente bisogno, che ti fa aspirare alle profondità ed alla pienezza di siffatta vita! Oh! sì, diventa cristiano, dilata il tuo spirito, il tuo cuore e i tuoi sensi, in quest’atmosfera infinita della vita soprannaturale. Che vita sublime, dolce, inebriante! Ecco la vera vita. L’uomo che vi entra, ben sente che tutto il suo essere è fatto per salire fino a quel punto. Fintanto che l’anima tua non avrà la piena libertà di dilatarsi fino alle supreme altezze della vita cristiana, sentirai che ti manca qualche cosa.
Ma quando t’accorgerai di camminare su questa via della vita senza impacci, allora capirai che nulla ti manca più, tranne il cielo, che ne è il coronamento.
L’anima, animata dal movimento divino della vita soprannaturale, diventa capace di rendere a Dio una gloria infinita, e di godere per se stessa di una felicità infinita. Se tu non fossi cristiano, se non avessi in te la vita divina, non avresti che una capacità naturale, molto limitata ed incompleta, per lodar Dio e godere in te stesso. Ma in virtù della unione divina, acquisterai una potenza di lode e di godimento infinito. Dio che ha preparata e adattata la tua natura a tale stato soprannaturale, col vuoto delle cose terrene ti fa sentire che tu sei fatto per l’infinito. Ah! se sapessi la grandezza dell’anima tua!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: