• Translate

  • Memini, volat irreparabile tempus

    giugno: 2012
    L M M G V S D
    « Mag   Lug »
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    252627282930  
  • Guarda il film online

  • Articoli Recenti

  • Pagine

  • Archivi

  • Visita di Benedetto XVI 9 /10 /2011

  • “I solitari di Dio” di Enzo Romeo

  • “Oltre il muro del silenzio”

  • “Mille anni di silenzio”

  • Live from Grande Chartreuse

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi e-mail.

    Segui assieme ad altri 380 follower

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.
  • Live da Lourdes



“Cristianesimo vissuto” di F. Pollien capitolo XI°quarta parte

”Cristianesimo vissuto”

Consigli fondamentali dedicati alle anime serie

Quarta parte : Gli esercizi di pietà

Capitolo XI: Semplicità dello sguardo

Per meglio capire la semplicità di questa manovra spirituale, che deve assicurare il buon andamento della tua vita,
ricorda
1° che il tuo fine è essenzialmente uno: glorificare Dio;
2° che il tuo cammino è essenzialmente uno: seguire la volontà di Dio;
3° che le molteplici disposizioni e movimenti dell’anima tua devono essere dominati dalla grazia;
4° che la disposizione principale formatrice della tua pietà è la docilità a Dio.
Per conseguenza di che cosa deve assicurarti l’occhiata? dell’esistenza in te di questa disposizione dominante, che comanda a tutto. Sei docile a Dio? Ecco in conclusione quello che bisogna vedere. Se non lo sei, non cammini dritto; se lo sei, cammini necessariamente diritto, e tutto va bene, Difatti sta lì la vera chiavetta che comanda il vapore. Quando tu sei pieghevole e docile, l’anima tua è aperta al vapore della grazia, che si precipita nel meccanismo delle tue facoltà e le trascina con tutti i loro movimenti nella direzione della gloria di Dio. Se sei recalcitrante, la chiavetta è chiusa, la grazia è fermata all’entrata, e il movimento cattivo che tien l’anima tua chiusa a Dio, ti trasporta nella cattiva direzione.
L’occhiata ha per unico scopo di verificare se l’anima tua è aperta o chiusa; mantenerla aperta, quando è aperta, e in caso contrario aprirla. È dunque cosa difficile? E che cosa costa? Non altro che sincerità. Sei risoluto, sii o no, di essere cristiano? di non esserlo per metà, ma seriamente, a fondo? cristiano senza viltà e senza falsità? Tutto sta li.
Se ti senti in cuore il bisogno di Dio, non ho più nulla da aggiungere, tu m’hai capito. Va’ avanti risolutamente, sono sicuro che farai strada e buon viaggio.
Ma basta forse all’occhiata di assicurarsi unicamente dell’esistenza di questa disposizione principale, che è la docilità? – Si, e ne capirai subito il perchè. Quando tu sei docile, la grazia entra. Entrando, ti dà luce. Questa luce è quella di Dio. E su che cosa si proietta? Su Dio, su te e sulle creature. Su Dio che è la tua mèta; su te, che sei in cammino sulle creature che sono i tuoi mezzi. Su Dio, affinchè tu lo conosca come devi. Su te, per vedere i difetti che ti restano, le virtù che ti mancano, i risultati ottenuti, le disposizioni da cambiarsi, i bisogni da soddisfare, le risoluzioni da prendere. Sulle creature finalmente, per vedere quelle che bisogna eliminare, quelle di cui bisogna servirsi e il modo di servirsene.
E con l’aiuto di questa luce, che cosa vedi su Dio, su te e sulle creature? Come ho già detto nel capitolo della grazia attuale, vedi esattamente i punti da vedersi, secondo le necessità attuali del tuo cammino. Così tutto è nella buona luce: la mèta, il cammino e i mezzi. Ed è la grazia, che ti pone così in luce tutte le cose. E se non le vedi in questa luce, non vedrai mai niente, o vedrai tutto al rovescio. Ed è l’occhiata che assicura l’entrata di questa luce.
Cosicchè per conoscere tutto quello che hai da conoscere, ci vuole la grazia; per introdurre la grazia, ci vuole la docilità; per mantenere la docilità, ci vuole l’occhiata; per dar l’occhiata, ci vuole la sincerità; la sincerità, cioè, la buona volontà. Ebbene, dimmi, capisci adesso la manovra fondamentale del tuo cammino nella vita cristiana? Ne intendi la semplicità? Vedi come, per compiere tutto quello che contiene il messaggio dell’Incarnazione, che è il piano di Dio e il tuo programma: Gloria a Dio nei cieli, pace all’uomo in terra, non si richiede, in ultima analisi, che una sola disposizione: volontà? Ecco la sola cosa domandata da Dio e cantata dagli Angeli.
La buona volontà, non voglio dubitare che tu l’abbia. No, non può esser fra noi questione di falsità e di viltà. Ebbene lascia ch’io ti additi il solo ostacolo, contro cui vanno ad urtare le buone volontà dei principianti e ignoranti. Essi vogliono, come si dice, cercare il pelo nell’uovo; e siccome quello non si trova, essi girano qua e là senza nessun profitto. A principio sarai tentato di trovare l’occhiata troppo semplice, e la complicherai, credendo che si debba fare di più. Invece di sottometterti, mediante l’intimo sguardo, praticamente ed efficacemente all’azione di Dio, ti sconvolgerai tutto per vedere di più e far di meglio. Il che vuol dire che sarai ancora portato a far assegnamento sulla tua azione più che su quella di Dio. Abbi fede nel Salvatore che ti dice: Seguimi e non camminerai nelle tenebre, ma avrai il lume della vita. Sì, seguilo, mediante lo sguardo interiore; tien l’occhio fisso sopra di esso, e vedrai presentarsi le occasioni di virtù, imporsi le risoluzioni, scuotersi i vizi, operarsi le trasformazioni, e svilupparsi la tua vita. Ti sentirai diventar cristiano per mezzo di Dio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: