• Translate

  • Memini, volat irreparabile tempus

    gennaio: 2013
    L M M G V S D
    « Dic   Feb »
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  
  • Guarda il film online

  • Articoli Recenti

  • Pagine

  • Archivi

  • Visita di Benedetto XVI 9 /10 /2011

  • “I solitari di Dio” di Enzo Romeo

  • “Oltre il muro del silenzio”

  • “Mille anni di silenzio”

  • Live from Grande Chartreuse

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi e-mail.

    Segui assieme ad altri 400 follower

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.
  • Live da Lourdes



Siamo giunti al capolinea

Siamo giunti al capolinea

MAPPA certose attualmente attive

Il recente dossier sulla certosa portoghese  Scala Coeli di Evora, ha rappresento l’ultima tappa del nostro tour.

Alla fine di questo lungo viaggio tra le certose attualmente in attività, mi preme segnalarvi che per una più facile e veloce consultazione di esse, da oggi sarà presente come pagina nella sidebar di sinistra un link di rimando Certose attive

Colgo l’occasione per ringraziarvi di aver accolto con grande entusiasmo questa mia proposta, che ci ha consentito di poter sbirciare, attraverso fotogrammi talvolta inediti, nella impenetrabile vita claustrale certosina. Ciò ci ha permesso di sentirci più vicini idealmente alle comunità monastiche presenti nei diversi continenti, ed ammirare le diversità delle strutture delle varie certose. Abbiamo attraversato vari paesi, ed apprezzato sia gli antichi insediamenti, sia quelli opportunamente ristrutturati sia quelli di impostazione moderna. In tutti abbiamo potuto notare indescrivibili atmosfere di quiete e serenità, tipiche degli eremi certosini, ed impreziosite dalle ambientazioni del desertum circostante.

Il vostro gradimento ha rappresentato per me un altro tassello verso il raggiungimento dell’obiettivo prefissatomi, ovvero la diffusione della conoscenza dell’Ordine certosino. La mia gratitudine va quindi a tutti voi, che sempre più numerosi frequentate questo blog, il quale spero possa offrirvi in futuro interessanti proposte in grado di raccogliere il vostro interesse e la vostra attenzione. Da questo capolinea ideale, è quindi mia intenzione ripartire con nuovi interessanti tour.

Annunci

2 Risposte

  1. Carissimo!
    meno male che ho letto subito il testo perché il solo titolo mi aveva fatto impallidire: siamo giunti al capolinea…
    invece, ecco la bella notizia del prossimo (dei prossimi…) Tour che, già me lo immagino, saranno interessanti come quello testé giunto al capolinea;

    qualche settimana fa, in transito fra il Cuneese e il Savonese (Alpi Marittime), giunto a Garessio (Cn) ho voluto fare una deviazione (verso il Colle di Casotto e Garessio Duemila) per visitare la ex Certosa di Santa Maria di Casotto (abitata già prima dei Certosini da un gruppo di eremiti e, successivamente, da Guglielmo da Fenoglio – Patrono dei carissimi Fratelli – e da Oddone da Novara, poi a Tagliacozzo) di cui ero venuto a conoscenza proprio grazie a “Cartusialover”: quanta amarezza nel vedere abbandonato quel luogo santo…

    grazie, di cuore, per tutto quello che fai, innanzitutto per noi, ma anche per il “nostro” amato Ordine Certosino,

    ti saluto con la preghiera:
    Signore! concedici di imitare la semplicità del Beato Guglielmo, per poter ottenere il Regno promesso ai piccoli!

    • Grazie Angelo!!!
      come ho già detto, tu e tutti i cari amici che mi seguono siete la linfa di questo blog. Spero di poter percorrere con voi, per molto altro tempo, questo viaggio volto alla diffusione nel mondo della spiritualità e della sapienza certosina. Essa, vi ricordo, è per noi una fonte inesauribile di ricchezza. Un abbraccio ideale a te, ed agli altri lettori.
      Oh Bonitas

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: