• Translate

  • Memini, volat irreparabile tempus

    aprile: 2013
    L M M G V S D
    « Mar   Mag »
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    2930  
  • Guarda il film online

  • Articoli Recenti

  • Pagine

  • Archivi

  • Visita di Benedetto XVI 9 /10 /2011

  • “I solitari di Dio” di Enzo Romeo

  • “Oltre il muro del silenzio”

  • “Mille anni di silenzio”

  • Live from Grande Chartreuse

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi e-mail.

    Segui assieme ad altri 400 follower

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.
  • Live da Lourdes



San Bruno a Madrid

San Bruno a Madrid

statua di san Bruno (M.Pereira)

L’aneddoto che vi racconto in questo articolo, prende spunto da una splendida statua raffigurante san Bruno. La scultura in pietra, a grandezza naturale (misura infatti 169 x 70 x 60 cm)  fu realizzata dall’ artista portoghese Manuel Pereira nel 1652 per i certosini che gliela commissionarono, ha una storia poco nota. Essa infatti fu concepita per essere collocata in una nicchia esterna all’Hospederia , ovvero la foresteria che i certosini della certosa di Santa Maria di el Paular avevano come proprietà a Madrid. Difatti nella famosa calle de Alcalà, al numero civico 40 vi era un piccolo immobile, utile ai monaci per le loro permanenze nella capitale, allorquando si recavano a corte. La costruzione priva di chiesa, ma con una piccola cappella al suo interno, presentava una piccola facciata, recante nella parte superiore una nicchia,  all’interno della quale fu posizionata la statua di san Bruno. Il santo scolpito da Pereira in maniera magistrale, esprime in pieno il suo carisma nello sguardo che rivolge al teschio che sorregge nella mano sinistra. E’ impressionante come l’artista realizza le pieghe dell’abito, i tendini delle mani e la struttura del teschio, in quest’opera monocromatica. La meditazione sulla morte ricalca la tipica iconografia del fondatore dell’Ordine certosino, ma è da notare come risulta gradevole ed estremamente realista ed espressiva l’imponente figura del santo. Essa è ritenuta da molti studiosi, come la migliore scultura fatta a Madrid nel XVI secolo. I cronisti dell’epoca narrano che il re Filippo IV, quando usciva in carrozza pretendeva di passare per la calle de Alcalà al fine di guardare con ammirazione la statua di san Bruno, rimanendone sempre estasiato.

Tra i madrileni che poterono ammirare quest’opera di Pereira, si diffuse comunemente la considerazione che la statua non parlava, ma solo per rispettare il silenzio imposto dalla regola certosina. Dopo circa due secoli, quando scomparve l’hospederia nel 1836, la statua fu rimossa e trasferita nel Museo dell’Accademia Reale delle Belle Arti di San Ferdinando, sito in Madrid nella stessa calle  de Alcalà al civico 13. Attualmente, quindi la statua di Pereira è collocata nella sala tredici di questo museo, situato casualmente a pochi metri dalla sua collocazione originaria.

Le foto che seguono ci mostrano i particolari dell’opera.

espressione estatica

lo sguardo sul teschio

il volto espressivo

Annunci

Una Risposta

  1. Howdy,
    Not meaning to offend,but i find St Bruno’s looking at the human
    skull to be far from pleasant,i find it to be the look of a clinician devoid
    of compassion or “Bonitas”.We must remember also came to discover his “vocation” which could be construed as a “mid life crisis.He certainly was no St Paul the 1st hermit,or St Anthony of the desert.
    Also Carthusian Charterhouses have had the reputations as being quite wealthy at least in their very ornate church,such as Miraflores
    or the Charterhouse of Pavia.Respectfully submitted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: