• Translate

  • Memini, volat irreparabile tempus

    dicembre: 2013
    L M M G V S D
    « Nov   Gen »
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    3031  
  • Guarda il film online

  • Articoli Recenti

  • Pagine

  • Archivi

  • Visita di Benedetto XVI 9 /10 /2011

  • “I solitari di Dio” di Enzo Romeo

  • “Oltre il muro del silenzio”

  • “Mille anni di silenzio”

  • Live from Grande Chartreuse

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi e-mail.

    Segui assieme ad altri 394 follower

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.
  • Live da Lourdes



Il mio incontro con Fra Paolo

Il mio incontro con Fra Paolo

Io  emio figlio nel 1992 al laghetto di s. Bruno

Io e mio figlio nel 1992
al laghetto di s. Bruno

L’episodio del quale oggi voglio parlarvi ha una diretta connessione con Cartusialover. Voi tutti vi chiederete perché, ebbene vi svelerò questo piccolo aneddoto. Nel 1992 mi recai per la prima volta a Serra con l’intento di ammirare i luoghi dove trascorse gli ultimi anni di vita san Bruno, e la splendida certosa. Pur avendo un interesse verso i certosini ancora non si era sviluppata in me la passione smodata che tutt’ora mi pervade. Dopo una escursione “turistica” di quei luoghi splendidi, caratterizzati da boschi fittissimi e dalla vegetazione incontaminata , rimasi affascinato dal laghetto, dal Dormitorio di san Bruno e dalla chiesetta di Santa Maria, decisi poi di appropinquarmi alla certosa.

Fra Paolo Fonseca nel 1992 sul portone della certosa

Fra Paolo Fonseca nel 1992 sul portone della certosa

Dopo aver scattato qualche foto del portone d’ingresso, mi avvicinai ad una grata dietro la quale vi era un fratello converso dall’aspetto mite e dallo sguardo dolce, al quale mi presentai dicendogli che venivo da Napoli e che lavoravo nella certosa di san Martino. Il nostro colloquio fu breve ma intenso, ed egli probabilmente colse in me la passione per la vita certosina allo stato embrionale. Ricordo che mi propose di fermarmi per un periodo tra le mura della certosa, ma io che avevo al seguito la mia famiglia gli spiegai che avevo già effettuato una scelta di vita diversa! Ci congedammo entrambi visibilmente emozionati, ed egli salutandomi volle farmi dono di un piccolo libro che custodisco ancora gelosamente. Quell’incontro che ricordo con emozione fece sviluppare in me ancora un maggiore interesse verso la vita monastica certosina, ammaliato dallo sguardo sereno di quel converso.  Da quel libro divorato con famelico interesse, cominciarono i miei approfondimenti ed i miei studi verso quello che continuo a definire universo certosino. Fra Paolo era il nome di quel fratello converso dall’aspetto bonario, che faceva il portiere della certosa di Serra san Bruno, altro non sapevo di lui, ma negli anni scoprii la sua identità e soprattutto la storia della sua vita. Spesso mi è capitato di ripensare a quell’episodio accaduto ventuno anni fa, e di riflettere su come quel giorno il “caso”, a seguito di quell’incontro abbia indirizzato la mia esistenza verso la divulgazione alla conoscenza della vita eremitica, basata sulla profonda spiritualità dell’Ordine certosino. Il trascorrere del tempo ha poi consentito che realizzassi prima il sito e poi il blog Cartusialover, come vi ho già spiegato in un precedente post.  Non mi è ancora capitato di poterlo incontrare di nuovo, ma se Dio vorrà che ciò accada vorrei potergli rendere nota la sua inconsapevole responsabilità nell’avermi indotto alla dedizione verso l’Ordine certosino.  Nell’attesa di ciò…

Grazie Fra Paolo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: