• Translate

  • Memini, volat irreparabile tempus

    ottobre: 2014
    L M M G V S D
    « Set   Nov »
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    2728293031  
  • Guarda il film online

  • Articoli Recenti

  • Pagine

  • Archivi

  • Visita di Benedetto XVI 9 /10 /2011

  • “I solitari di Dio” di Enzo Romeo

  • “Oltre il muro del silenzio”

  • “Mille anni di silenzio”

  • Live from Grande Chartreuse

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi e-mail.

    Segui assieme ad altri 394 follower

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.
  • Live da Lourdes



La fonte miracolosa dalla tomba di san Bruno

La fonte miracolosa dalla tomba di san Bruno

La fonte miracolosa dalla tomba di san Bruno

Il pittore Vicente Carducho, dipinge in questo splendido dipinto quel che avvenne sulla tomba di Bruno dopo la sua sepoltura. Si narra che il corpo del fondatore dell’ordine certosino, dopo la sua dipartita fu traslato dalla chiesa di Santa Maria a quella di santo Stefano del Bosco in una data che resta incerta. Secondo un antica leggenda tramandata dai monaci certosini, testimoni dell’evento, si narra che dal sepolcro di Bruno incominciò a scaturire un liquido somigliante all’acqua. Appena diffusasi questa notizia, come ci testimonia Carducho nella tela che propongoalla vostra attenzione, cominciò un pellegrinaggio di infermi, storpi, mamme con bambini malati che si accalcarono per raccogliere l’acqua dai poteri miracolosi. Il rapporto di san Bruno con l’acqua ha origini lontane, basti ricordare la fonte che egli fece scaturire dalla roccia nel deserto di Chartreuse, oppure le penitenze che il santo faceva pregando inginocchiato nelle acque gelide dei ruscelli nei boschi in Calabria. Non a caso, il famoso laghetto di Serra riprende questa notoria inclinazione di Bruno, come ci ricorda la statua costruita all’interno del suggestivo specchio d’acqua. D’altronde il potere taumaturgico di san Bruno è notorio, come vi ho segnalato in un precedente articolo.

Nel dipinto, vorrei che osservaste con attenzione lo sfondo del dipinto, nel quale si vedono viandanti, carrozze, e pellegrini in prossimità del sacro sepolcro. Eccellente la raffigurazione dei più prossimi alla prodigiosa sorgente, bevono e raccolgono con pia devozione il liquido che zampilla copioso, una vera “Fons Brunonis”.

Puzzle

 

preview49 pieceLa fonte miracolosa della tomba di san Bruno

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: