• Translate

  • Memini, volat irreparabile tempus

    novembre: 2014
    L M M G V S D
    « Ott   Dic »
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
  • Guarda il film online

  • Articoli Recenti

  • Pagine

  • Archivi

  • Visita di Benedetto XVI 9 /10 /2011

  • “I solitari di Dio” di Enzo Romeo

  • “Oltre il muro del silenzio”

  • “Mille anni di silenzio”

  • Live from Grande Chartreuse

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi e-mail.

    Segui assieme ad altri 374 follower

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.
  • Live da Lourdes



  • Teads - Top dei blog - Religione e spiritualità

Dionigi il certosino:Come progredire nella conoscenza contemplativa di Dio

Dionigi il certosino: Come progredire nella conoscenza contemplativa di Dio

Dal Trattato

“La custodia del cuore e il progresso spirituale”

di Dionigi il Certosino

Come progredire nella conoscenza contemplativa di Dio

Il Figlio di Dio rivolgendosi al Padre nel vangelo afferma: Questa è la vita eterna: che conoscano te, l’unico vero Dio, e colui che hai mandato, Gesù Cristo. Perciò la vita eterna, vale a dire la nostra vera e perfetta felicità, consiste nel vedere Dio senza alcun velo e senza alcuna mediazione, lui che per essenza è semplice e uno in tre Persone. In altri termini, la nostra felicità futura, che speriamo ricevere nel regno dei cieli, si fonda nel vedere e godere la Divinità com’è in se stessa. Così è ovvio che quanto più in questa vita progrediamo nella conoscenza pura e amorosa di Dio, 7 Gv 17, 3 tanto più ci avviciniamo alla beatitudine che per grazia di Dio avremo in paradiso.

Ecco perché l’Apostolo scrive: Non cessiamo di pregare per voi e di chiedere che abbiate una piena conoscenza della sua volontà con ogni sapienza e intelligenza spirituale, perché possiate comportarvi in maniera degna del Signore, per piacergli in tutto, portando frutto in ogni opera buona e crescendo nella conoscenza di Dio. Di fronte a quest’affermazione forse la persona religiosa, umile e devota, magari semplice e poco istruita, anzi un po’ rozza o di scarsa intelligenza, resterà male. Si affliggerà perché sa poco e non è dotata di grande scienza né di profonda erudizione. Ebbene, no, tu che hai un cuore tutto donato a Dio, non rattristarti. Ti garantisco che uno tanto più vale, ossia è vicino alla felicità eterna, quanto più ama Dio d’amore autentico. Anzi, tale persona è degna di una beatitudine tanto più alta quanto maggiore è la sua carità.

Annunci

Una Risposta

  1. Ho appena iniziato a dare una occhiata panoramica ma già mi è bastato per sentire la mia anima che quasi si dilata sento che leggere su questo sito mi farà sentire molto vicina a Dio grazie Ester
    più in la appena leggerò più concretamente scriverò i miei commenti con tanto piacere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: