• Translate

  • Memini, volat irreparabile tempus

    giugno: 2015
    L M M G V S D
    « Mag   Lug »
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    2930  
  • Guarda il film online

  • Articoli recenti

  • Pagine

  • Archivi

  • Visita di Benedetto XVI 9 /10 /2011

  • “I solitari di Dio” di Enzo Romeo

  • “Oltre il muro del silenzio”

  • “Mille anni di silenzio”

  • Live from Grande Chartreuse

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi e-mail.

    Segui assieme ad altri 344 follower

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.
  • Live da Lourdes



  • Teads - Top dei blog - Religione e spiritualità

Contemplazioni mariane di Guillerand VI°

Contemplazioni mariane  VI°

di Dom Augustin Guillerand

copertina guillerand

 

ECCO TUA MADRE

La dottrina sulla maternità spirituale di Maria è assolutamente chiara , quando la si considera ai piedi della croce . Essa si impone nei limiti in cui un modo di fare può imporsi a Dio . Rappresenta in questo luogo l’Amore infinito e le sue realizzazioni finite .
La Compassione si riallaccia profondamente , come la Passione stessa , alla preghiera del sacerdote . Gesù sulla croce , tra il cielo e la terra , già staccato da questa e innalzato al cielo , in cammino verso suo Padre , ma vicinissimo a quanto lascia , nella posizione intermediaria di Mediatore , fa da ponte fra i due mondi che il peccato ha diviso e che egli è venuto a riavvicinare . Egli si sacrifica realizzando questa unione . In Lui essa è perfetta . Ed Egli la comunica a sua Madre affinchè ella la realizzi negli uomini divenuti suoi figli . Il compito di Maria si estende fin dove e quando si esercita l’opera del Redentore…. Nostro Signore si dà e ci raggiunge tramite Maria .
Tra Lui e noi , ella è sempre presente : questo è il piano divino .
Ciò che è nell’uno deve risuonare nell’altra prima di avere eco in noi e per potervi risuonare…
Comincia per lui una nuova vita e quindi un nuovo parto per lei .
Ciò che bisogna vedere sul Calvario , è questa nuova vita e questa nuova Madre dei viventi .
Maria offre Gesù e si offre con lui al Padre , perchè tutta la sua vita è là con Gesù sulla croce , la sua carne ch’egli ha ricevuto da lei e la sua anima….
Questa presenza di Maria nel momento della Passione è voluta da Dio , ha un significato e uno scopo . La presenza di Maria ai piedi della croce non ci viene fatta notare senza una ragione speciale che è bene ricercare . E’ là come Madre .
L’idea di maternità domina la scena in cui Gesù la dona a Giovanni . << C’era là Maria , sua madre >> , dice il dolce evangelista , divenuto figlio di Maria e per questo suo nuovo titolo , fratello di Gesù .
Poi , il Divino Figlio guarda la Madre e dice a Giovanni : << Ecco tua Madre >> (Gv.25-27) .
Il compito di Maria in questa circostanza non potrebbe essere più chiaramente indicato . Gesù , nello stesso momento , completa la nostra generazione . Maria assiste a quest’atto di generazione . Vi assiste come Madre :  
una madre che perde un figlio , la sostituzione non è che esteriore ed apparente , così come la perdita .
Maria non perde né acquista nulla : continua . Un’unità profonda lega tutte queste esistenze e tutte le circostanze che ne costituiscono la trama . La morte di Gesù , per quanto decisiva sia , non dev’essere isolata da ciò che precede o da quanto segue… Maria si presta nuovamente all’azione dello Spirito di Vita . Esso non è soltanto lo Spirito del Verbo che all’inizio era presso il Padre . E’ lo Spirito del Verbo incarnato , è lo Spirito che ha lentamente elaborato la carne di Maria per fare di essa la carne del Verbo . E’ lo Spirito di suo Figlio .
L’amore , l’immenso amore che l’ha invasa il giorno dell’Annunciazione e che si è impadronito della sua carne…. dopo aver compiuto la sua opera in questa carne , si impadronisce di Maria affinché essa partorisca nelle anime . Ecco perchè ella ridiventa la donna :
<< Donna , ecco tuo figlio >> .
Assume in questo momento quel compito di donna che non aveva ancora svolto : comincia a generare dei vivi la cui vita sarà la vita di questo Spirito , lo Spirito del Verbo incarnato… Il suo compito non cambia , si allarga…. S’inizia di quì una nuova generazione che abbraccia tutti coloro che hanno creduto e coloro che crederanno . Le sono dati innumerevoli figli : essa li ha ricevuti ricevendo San Giovanni .
E San Giovanni stesso li ha ricevuti per ricoprire , ai loro occhi , un ruolo speciale non abbastanza conosciuto . In Lei , nel suo seno spirituale , nel suo amore di Madre , essi troveranno Gesù e diverranno figli a sua immagine e somiglianza . La nuova creazione avverrà così .
Il disegno divino è chiaro , del tutto chiaro : << Donna , ecco tuo figlio >> ; queste parole hanno dato immediatamente a Maria la possibilità di poter accogliere tutti nel suo seno . Il loro effetto è stato immediato , totale . Nessuna resistenza allo Spirito d’Amore che le è stato comunicato . Essa ha ripetuto dentro di sè le parole della sua vita :
<< Fiat , che tutto avvenga secondo la Tua parola >> .
E ciò è avvenuto .
Maria è divenuta la Madre di tutti coloro cui Gesù comunicherà il suo Spirito d’Amore .
Ha ricevuto questo Spirito d’Amore in un modo speciale in questo momento , attraverso queste parole , per questo scopo . Ella sarà presente il giorno della Pentecoste per riceverlo come membro della Chiesa . Alla Croce lo riceve come Madre… Gesù è presente perchè si conosca questo Amore , per rivelare questo Spirito che lo anima , che ha animato tutta la sua vita terrena :
<< Affinchè il mondo sappia che amo il Padre e che agisco secondo la sua volontà >> (Gv. 14,31) . Maria in piedi , calma e abbandonata , calma per accogliere questo Spirito in maniera completa , abbandonata affinchè nessuna parte di se stessa sia d’ostacolo , vede questo Amore , se ne impregna , penetra in esso , nè è persa , portata fuori di se stessa da quest’alito e diviene , a sua volta , focolare d’amore , focolare che riceve tutto per riversarlo su tutti….

Fine

Augustin--Maxime--Guillerand

Dom Augustin–Maxime–Guillerand

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: