• Translate

  • Memini, volat irreparabile tempus

    settembre: 2015
    L M M G V S D
    « Ago   Ott »
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    282930  
  • Guarda il film online

  • Articoli recenti

  • Pagine

  • Archivi

  • Visita di Benedetto XVI 9 /10 /2011

  • “I solitari di Dio” di Enzo Romeo

  • “Oltre il muro del silenzio”

  • “Mille anni di silenzio”

  • Live from Grande Chartreuse

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi e-mail.

    Segui assieme ad altri 344 follower

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.
  • Live da Lourdes



  • Teads - Top dei blog - Religione e spiritualità

Dalla Mystica Theologia di Ugo de Balma: Il pentimento e la via purgativa

Dalla Mystica Theologia di Ugo de Balma:

Il pentimento e la via purgativa

penitenza

Uno stralcio tratto dall’opera Mystica Teologia, nel quale Ugo di Balma ci fa luce sul concetto del pentimento, e della maniera di pregare attraverso la penitenza e la mortificazione. Sublime!

“Anche se questa via purgativa sembra puerile per alcuni, soprattutto per quanto riguarda i successivi due modi, (via illuminativa e via unitiva) tuttavia, a meno che la mente passa attraverso questo modo, facendo attenzione e restando attento nel suo approccio di impegnarsi in cose divine, non sarà mai nella vita presente, essere in grado di ascendere, in pratica, fino alla conoscenza di cose divine o di Dio;

Essa non sarà in grado di salire fino al fervore dell’amore unitivo, né sarà in grado di essere separato da quegli oggetti minori che consumano coloro che li possiedono.

Pertanto, l’anima deve umiliarsi in modo tale che, in primo luogo, essa ricordi le sue colpe in un luogo privato e molto nascosto (soprattutto nel silenzio segreto della notte). Lasciate che l’anima ricordi le sue grandi colpe succintamente, per timore che il diavolo possa esporla dilettandosi in quella cosa per la quale avrebbe dovuto avere la medicina.

Alzate la vostra faccia verso il cielo, lasciarlo, come meglio può, enumerare davanti a Dio (come se si parlasse a lui) i suoi maggiori peccati (fino a dieci o dodici) e, in enumerazione, lasciare che il sospiro dell’anima, esaltando Dio in ogni aspetto e si denigratorio sotto ogni aspetto, e dicendo nel migliore dei modi:

“Signore Gesù Cristo” (o fraseggio in qualunque modo si preferisce) “Io sono il più inutile, il più miserabile peccatore, più misero e più abominevole di tutti gli altri.

“Ho offeso Vostra maestà e misericordia per mezzo di tanti e così gravi misfatti che non riesco a contarli -. Così come la sabbia del mare, a causa della sua immensità, non può essere contata”E lasciare che l’anima sospirare e gemere nel modo più efficace possibile. Poiché come un filo lo realizza, nel caso di un pezzo di ferro, che ad ogni singolo sfregamento qualche scheggia di ruggine viene rimossa, in modo che ogni sospiro e gemito elimina parte della ruggine del peccato – la ruggine che rimane anche dopo l’effusione di grazia.

E in questo modo l’anima, purifica sempre di più, si eleva sempre più da assistenza divina – ci si sente elevato fino a percepire le cose che la ragione non può indagare e che l’intelletto non riesce a vedere”.

Una Risposta

  1. Gracias!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: