• Translate

  • Memini, volat irreparabile tempus

    giugno: 2016
    L M M G V S D
    « Mag   Lug »
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    27282930  
  • Guarda il film online

  • Articoli recenti

  • Pagine

  • Archivi

  • Visita di Benedetto XVI 9 /10 /2011

  • “I solitari di Dio” di Enzo Romeo

  • “Oltre il muro del silenzio”

  • “Mille anni di silenzio”

  • Live from Grande Chartreuse

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi e-mail.

    Segui assieme ad altri 344 follower

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.
  • Live da Lourdes



  • Teads - Top dei blog - Religione e spiritualità

San Giovanni Battista ed i certosini

San Giovanni Battista ed i certosini

BATTISTA

Oggi nella festività dedicata a san Giovanni il Battista, voglio parlarvi dello speciale rapporto tra l’ultimo profeta dell’Antico Testamento, e l’Ordine certosino.

Le ragioni sono molteplici, in primis l’analogia con la scelta di vita, ovvero l’isolamento nel deserto e la condotta di esistenza penitenziale e di preghiera. Inoltre, altro particolare notevole il 24 giugno è la data convenzionale della fondazione del primo insediamento certosino nel deserto di ChartreuseNon a caso il Battista meriterà la dedicazione di tutte le certose, come recitano gli Statuti.

«I nostri eremi sono in primo luogo dedicati alla beata Vergine Maria e a san Giovanni Battista, nostri principali protettori in cielo…» (Statuti Certosini).

Moltissimi furono gli artisti che dipinsero o effigiarono in sculture san Giovanni, io tra le opere presenti nelle varie certose, ho scelto per voi un dipinto poco noto, ma davvero bello.

L’artista che lo realizzò nel 1630 per la certosa di Pavia, fu Giovan Battista Carlone e il suo titolo completo è il seguente: “San Giovanni battista intercede presso Cristo per conto di San Brunone, Sant’Ugo e due certosini”.

Si tratta della pala d’altare della terza cappella a sinistra della chiesa della certosa pavese. Possiamo ammirare il Battista al centro della tela, nell’atto di chiedere intercessione e protezione per quattro monaci certosini in primo piano. Quelli di sinistra identificabili in S. Bruno e S.Ugo, mentre a destra i monaci sarebbero il Priore ed il Vicario di Pavia di quell’epoca. In alto e sulla destra tra nembi e stuolo di angeli, appare il Redentore benedicente. In basso, dietro alle figure in primo piano, notiamo altri monaci certosini che assistono alla scena con espressione estatica.

Eccellenti le cromie usate dal pittore, che seppure poco noto, interpreta in maniera sublime i gusti del barocco italiano.

 

2 Risposte

  1. Linda tela ,lindo.Que Deus vos abençoe! Obrigado. jose teixeira.

  2. Très beau tableau! Je remarque qu’il fut réalisé par Carlone quelques années après l’introduction de la fête de saint Bruno dans le Missel romain (en 1623) par Grégoire XVI.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: