• Translate

  • Memini, volat irreparabile tempus

    giugno: 2016
    L M M G V S D
    « Mag   Lug »
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    27282930  
  • Guarda il film online

  • Articoli recenti

  • Pagine

  • Archivi

  • Visita di Benedetto XVI 9 /10 /2011

  • “I solitari di Dio” di Enzo Romeo

  • “Oltre il muro del silenzio”

  • “Mille anni di silenzio”

  • Live from Grande Chartreuse

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi e-mail.

    Segui assieme ad altri 344 follower

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.
  • Live da Lourdes



  • Teads - Top dei blog - Religione e spiritualità

Certose storiche: Valdemossa

Certose storiche: Valdemossa

Cartuja1

La certosa storica protagonista dell’approfondimento odierno, è quella sita nell’isola spagnola di Maiorca, nelle Baleari, e meglio nota come certosa di Valdemossa. Fu fondata nel 1399, e nei secoli non fu esente da traversie che turbarono la quiete monastica. Il complesso certosino fu ristrutturato e completato nel corso del tempo, esso fu attivo fino al 1835, anno della definitiva soppressione a seguito delle leggi anticlericali. Dopo tale data, nella certosa ormai dismessa , vi fu nell’inverno tra il 1838 e il 1839 il soggiorno di Frederic Chopin e George Sand. Nella cella numero quattro della ex certosa, infatti, il noto pianista polacco insieme alla sua compagna scrittrice soggiornò per una vacanza, che si rivelò essere un luogo ideale per le loro ispirazioni. 

Attualmente la certosa è sede di un museo. All’interno di esso gli ambienti monastici visitabili sono, la chiesa completata nel 1751 sulla primigenia fondazione del 1446 con decorazioni ed affreschi del certosino Bayeu. L’antica farmacia con gli arredi e le suppellettili originali, i giardini, la cappella del priore, la ricca biblioteca ed una sala delle udienze per i visitatori illustri. Tra le celle particolare interesse hanno le celle numero 2 e 4, laddove sono conservati i documenti ed i cimeli di Chopin e della Sand. Per comprendere meglio il fascino di questa certosa, oltre a proporvi consuete immagini ed un video esplicativo, voglio congedarmi con due frasi dei personaggi in questione.

Estratto da una lettera:

“… Io vivrò in un meraviglioso chiostro del posto più bello del mondo … ”

F.Chopin

“Tutto quello che posso sognare il pittore o il poeta la natura lo ha creato in questo luogo”

George Sand

 

 

Una Risposta

  1. Una Certosa bellissima e affascinante, quanto il luogo in cui si trova!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: