• Translate

  • Memini, volat irreparabile tempus

    ottobre: 2016
    L M M G V S D
    « Set   Nov »
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  
  • Guarda il film online

  • Articoli recenti

  • Pagine

  • Archivi

  • Visita di Benedetto XVI 9 /10 /2011

  • “I solitari di Dio” di Enzo Romeo

  • “Oltre il muro del silenzio”

  • “Mille anni di silenzio”

  • Live from Grande Chartreuse

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi e-mail.

    Segui assieme ad altri 344 follower

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.
  • Live da Lourdes



  • Teads - Top dei blog - Religione e spiritualità

“La forza del silenzio” percepita nella Grande Chartreuse

sarah_cover_gr-chartr-1

Cari amici sono lieto di annunciarvi l’uscita dell’ultimo libro scritto dal cardinale Robert Sarah, recentemente presentato a Roma e dal titolo: “La forza del silenzio – Contro la dittatura del rumore”.
Il cardinale Robert Sarah, nato in Guinea nel 1945, è stato ordinato sacerdote nel 1969 e nominato vescovo nel 1979 (a 34 anni, fu all’epoca il più giovane vescovo del mondo). Giovanni Paolo II (che lo soprannominò “il vescovo bambino”) lo convocò in Vaticano nel 2001 dove è stato collaboratore di fiducia di tre papi: di Wojtyla, di Benedetto XVI e oggi di Francesco che lo ha posto a capo della Congregazione per la Sacra Liturgia. Da questa autorevole personalità dunque un saggio straordinario su un tema, il silenzio, che nella attuale società risulta essere un elemento assolutamente estraneo o sconosciuto. In un mondo dominato dal rumore e dal vacuo frastuono, argomentare sul silenzio appare una sfida anacronistica. L’autore ha dichiarato di aver dedicato il libro a papa Benedetto XVI “
grande amico di Dio e maestro di silenzio e di preghiera”, al cardinale Tchidimbo che fu vescovo di Conakry (Guinea) e vittima di una “sanguinosa dittatura” e infine a “tutti i monaci certosini sconosciuti che cercano Dio da più di mille anni”. Lo scopo del saggio ha dichiarato il cardinale Sarah è “mostrare che il silenzio è uno dei mezzi principali che ci permettono di entrare nello spirito della preghiera. Il silenzio ci dispone a stabilire relazioni vitali e continue con Dio”. E’ per questo motivo che uno dei cinque grandi capitoli del libro è dedicato ai monaci certosini.”Come un grido nel deserto” è il titolo di questo capitolo che contiene una ” preziosa conversazione”con Dom Dysmas de Lassus, il Priore Generale dell’Ordine dei Certosini.I due religiosi si sono incontrati nel febbraio scorso alla Grande Chartreuse, ed in questo luogo, tempio del silenzio assoluto, il cardinale guineiano ha percepito la “forza del silenzio” per incontrare Dio. Vi riporto una intervista rilasciata dal porporato circa la sua esperienza di tre giorni trascorsi nella Grande Chartreuse.

dom-dysmas-ed-il-cardinale-sarah

Alla domanda su come è stato il suo soggiorno nella Grande Chartreuse, egli ha così risposto:
Ringrazio Dio per avermi concesso questa grazia eccezionale. E come potrei non ricordare tutta la gratitudine nel mio cuore e le mie illimitate grazie a Dom Dymas de Lassus per il suo caloroso benvenuto? Vorrei anche umilmente chiedergli perdono per tutti i problemi che posso aver causato durante il mio soggiorno nel suo monastero.La Grande Chartreuse è la casa di Dio. Ci eleva a Dio e ci mette giù di fronte a lui. Il luogo offre tutto il necessario per incontrare Dio: la bellezza della natura, l’austerità dei locali, il silenzio, la solitudine e la liturgia. Anche se è mia abitudine pregare durante la notte, l’ufficio divino notturno della Grande Chartreuse mi ha colpito profondamente: il buio era puro, il silenzio portava una unica Presenza, quella di Dio. La notte nascondeva tutto da noi, isolati gli uni dagli altri, ma unite le nostre voci e la nostra lode, è orientato il nostro cuore, il nostro sguardo e il nostro pensiero in modo da guardare a nulla, ma solo a Dio. La notte è materna, deliziosa e la pulizia. Il buio è come una fontana da cui emergiamo lavati, placati e più intimamente uniti a Cristo e agli altri. Trascorrere una buona parte della notte in preghiera fa rigenerare. Essa ci fa rinascere. Qui, Dio diventa veramente la nostra vita, la nostra forza, la nostra felicità, il nostro Tutto. Nutro grande ammirazione per San Bruno che, come Elia, ha portato tante anime da questa montagna a Dio per ascoltare e vedere “il suono dolce e sommesso” e di lasciarsi chiamati da questa voce che ci dice: “Che cosa sono e che ci fai qui, Elia ?”(1 Re 19: 11-13)
Le considerazioni rilasciate da questo cardinale mi lasciano senza parole, e spero che trasmettano, anche a tutti voi, seguaci ed ammiratori della vita certosina uno stato di gioia.
Un libro potente, destinato a diventare un grande successo come il film “Il Grande silenzio” e che ci esorta a ritrovare il silenzio perduto al fine di poter ascoltare la voce di Dio. Imperdibile!

cardinal-sarah-abbaye_article_large

4 Risposte

  1. Buongiorno, sono stata recentemente alla Grande Certosa, per portare una copia del mio ultimo libro dedicato alla Certosa di Calci a Dom Gabriel. E’ stata una bellissima esperienza incontrare l’ultimo dei Certosini di Calci ancora in vita e spero che anche per lui sia stata una gioia, così come per noi.
    Tra l’altro nel libro ci sono anche diverse foto di Dom Gabriel quando era a Calci.
    Buona giornata, Bruna

  2. Obrigado e que Deus vos ajude! Um abraço em Cristo; José

  3. mi permetto soltanto informare tutti gli Amici dei Certosini e, soprattutto di questo bellissimo sito (grazie Roberto!) che, dalla Newsletter delle edizioni Cantagalli (cui sono iscritto), apprendo oggi che la traduzione italiana del libro del cardinale Robert Sarah (originale francese: di cui qui sopra, come già alla mia segnalazione del 6.10.2016) sarà disponibile all’inizio del mese di Aprile 2017, comunque entro la Santa Pasqua (16.4.2017); il titolo dovrebbe essere in traduzione letterale (“La forza del silenzio – Contro la dittatura del rumore”), ma non è ancora stata presa la decisione definitiva;
    buon Avvento a tutti!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: