• Translate

  • Memini, volat irreparabile tempus

    dicembre: 2016
    L M M G V S D
    « Nov   Gen »
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    262728293031  
  • Guarda il film online

  • Articoli Recenti

  • Pagine

  • Archivi

  • Visita di Benedetto XVI 9 /10 /2011

  • “I solitari di Dio” di Enzo Romeo

  • “Oltre il muro del silenzio”

  • “Mille anni di silenzio”

  • Live from Grande Chartreuse

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi e-mail.

    Segui assieme ad altri 410 follower

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.
  • Live da Lourdes



La vita interiore di F. Pollien Capitolo I

La vita interiore di F. Pollien Capitolo IV

LA VITA INTERIORE

semplificata e ricondotta al suo fondamento

Dom François Pollien

copertina libro

CAPITOLO I

COMANDAMENTI E CONSIGLI

240. Le manifestazioni divine. – 241. I comandamenti di Dio. – 242. I precetti della Chiesa. – 243. I consigli.

240. Le manifestazioni divine. – « Dio, che aveva già parlato nei tempi antichi molte volte e in diversi modi ai padri, per mezzo dei profeti, ultimamente, in questi giorni, ha parlato a noi per mezzo del Figlio, che ha costituito erede di tutte le cose e per mezzo del quale ha fatto anche il mondo » (Eb 1, 1-2). Dio parlò e continua a parlare perché non lascia mai se stesso senza testimonianza. Egli parlò per mezzo dei suoi profeti e di coloro che ha ispirato. Egli stesso parlò durante la sua vita terrena e continua a parlare per mezzo della sua Chiesa. Questa parola di vita che Dio, nella sua bontà, ha moltiplicato in tanti modi ed in tante epoche, viene in pratica a compendiarsi, come linea di condotta, nei comandamenti di Dio, nei precetti della Chiesa e nei consigli evangelici.

241.I comandamenti di Dio. – Ciò che vi è di più assoluto e di più universale nella volontà del Padre, riguardo alla condotta dei suoi figli, è praticamente compendiato nei suoi comandamenti. Le manifestazioni più circostanziate della volontà di Dio non servono che a spiegare, determinare ed applicare gli obblighi generali stabiliti nei comandamenti. Sono dunque la regola fondamentale della pietà; l’osservanza di essi ne è il primo dovere.

Nei comandamenti vi sono due parti, scritte separatamente sulle due tavole della legge. La prima, regola gli interessi divini; la seconda, gli interessi umani. Dio e l’uomo, relazioni divine ed umane: ecco tutta la religione. I comandamenti regolano ciò che riguarda Dio e ciò che riguarda l’uomo, e si compendiano, in pratica, nell’amore verso Dio e verso il prossimo. E non solo ciò che è scritto sulle due tavole del Sinai, ma anche ciò che è contenuto nella Legge e nei Profeti viene a compendiarsi in questi due precetti (cf. Mt 22, 40).

242.I precetti della Chiesa. – Sono essi la voce di mia Madre, che mi spiega e mi determina certi punti della volontà di Dio, mio Padre. La Chiesa ha la missione di adattare ai tempi ed alle persone le prescrizioni divine, di specificarne, secondo la necessità, certi dettagli pratici e certe applicazioni speciali. È questa la seconda regola della pietà.

La pietà completa è, in uno stesso tempo, verità nella mente, carità nel cuore e libertà nell’azione. La Chiesa incaricata di tracciarne e proteggerne il cammino, ha ad un tempo, il magistero della verità, l’autorità della carità e la disciplina della libertà. In virtù di questo triplice potere, che è infallibile, essa promulga leggi dogmatiche, morali e disciplinari. Con le leggi dogmatiche, la Chiesa conserva alla mia mente la verità e gliene addita la via; con le leggi morali, conserva al mio cuore la carità e gliene traccia il cammino; con le leggi disciplinari, conserva alla mia azione la libertà e gliene determina l’uso. Coi suoi precetti, la Chiesa è dunque nutrice e custode della mia pietà. Se voglio avere nella mente la verità, nel cuore la carità, nell’azione la libertà; se voglio, in una parola, possedere la pietà, debbo conformarmi alle leggi della Chiesa. La pietà nella sua verità, carità e libertà, si conserverà soltanto mediante la protezione della santa Madre Chiesa.

243. I consigli. – Dio non manifesta soltanto i suoi comandamenti formali, che obbligano sotto pena di peccato, ma si degna di far conoscere anche i suoi desideri. Come i comandamenti esprimono i suoi voleri assoluti, così i consigli indicano i suoi desideri. Essi determinano il male più occulto da evitare e il bene più elevato da compiere. Avendo per base i comandamenti, si elevano al disopra di essi, e tracciano la via del meglio e del perfetto. Essi rivelano all’uomo i segreti delle sue ascese superiori e gli indicano i sentieri per i quali può elevarsi fino alla consumazione in Dio.

La via dei comandamenti è obbligatoria ed ogni deviazione volontaria è una disobbedienza formale al supremo Signore. I sentieri dei consigli sono liberi, in modo che, se si trascurano, non si commette un’offesa propriamente detta verso la Maestà divina. Tuttavia si ha una privazione di bene ed una diminuzione di perfezione (n. 149).

I consigli sono molteplici; ve ne sono per tutti gli stati dell’anima e per tutte le situazioni sociali; sono estesi, poiché pervengono fino alle più alte vette dell’unione mistica dell’anima con Dio. Ciò vuol dire che non tutti convengono a chiunque, ma variano secondo le anime, in ragione della loro condizione esteriore, e anche, per una stessa anima, convengono gradatamente in ragione delle sue ascensioni interne.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: