• Translate

  • Memini, volat irreparabile tempus

    dicembre: 2017
    L M M G V S D
    « Nov   Gen »
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    25262728293031
  • Guarda il film online

  • Articoli Recenti

  • Pagine

  • Archivi

  • Visita di Benedetto XVI 9 /10 /2011

  • “I solitari di Dio” di Enzo Romeo

  • “Oltre il muro del silenzio”

  • “Mille anni di silenzio”

  • Live from Grande Chartreuse

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi e-mail.

    Segui assieme ad altri 432 follower

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.


  • Annunci

Dionigi e le preghiere liberatorie

19437319_677016329155412_3473031447764831968_n

Oggi voglio raccontarvi un aneddoto accaduto a Dionigi il certosino, un altra testimonianza del rapporto che egli ebbe con il Purgatorio. Si narra, che il doctor extaticus assistette ad un episodio prodigioso che ora vi racconto. Giovanni van Loewen, prevosto di San Vittore a Xanten, fu un uomo molto caritatevole ed aveva fatto grandi lasciti e doni alla certosa di Roermond, dove in quel tempo era Priore Dionigi. Giovanni era altresì un personaggio molto importante e potente, egli aveva accumulato molti privilegi e prebende. Alla sua morte avvenuta il 23 dicembre del 1438, egli fu sepolto secondo la sua espressa volontà nella certosa di Roermond, il suo intento era quello di continuare a godere della compagnia di quei santi monaci ed usufruire delle loro preghiere.
Ma la sua anima fu condannata ad una dolorossissima pena in Purgatorio, come Dionigi scoprì.
Infatti il giorno stesso del solenne funerale, svoltosi in certosa, il Priore certosino assistette ad un fenomeno prodigioso. Dal catafalco del prelato uscivano terribili lingue di fuoco! Sgomento Dionigi chiese ad un confratello se anche lui vedeva siffatto fenomeno, ma il giovane asserì di non vedere nulla. A quel punto Dionigi colpito per quella visione dedusse che il defunto era in preda a pene pesanti, gli assicurò continue preghiere per la salvezza dell’anima. Nel primo anniversario della morte di Giovanni van Loewen, durante il canto delle Lodi, giunti al ” Benedictus”, Dionigi vide levarsi dalla tomba flebili fiammelle che rivelavano quanto le pene si stessero riducendo, ma non erano terminate e pertanto le preghiere divennero assidue.
In occasione del secondo anniversario Dionigi, in assenza di quel fenomeno ebbe la rivelazione che la liberazione del defunto dal Purgatorio era ormai giunta.
Le preghiere avevano dunque assolto il compito di liberare quella anima tormentata.

Annunci