• Translate

  • Memini, volat irreparabile tempus

    aprile: 2018
    L M M G V S D
    « Mar   Mag »
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    30  
  • Guarda il film online

  • Articoli Recenti

  • Pagine

  • Archivi

  • Visita di Benedetto XVI 9 /10 /2011

  • “I solitari di Dio” di Enzo Romeo

  • “Oltre il muro del silenzio”

  • “Mille anni di silenzio”

  • Live from Grande Chartreuse

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi e-mail.

    Segui assieme ad altri 422 follower

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.


  • Annunci

“Meditationes”

copertina

66 O te ne vai di qui, o fai ciò per cui sei stato messo in questo posto: curare e soffrire.

67 O riponi tutte le tue speranze sulle realtà di questo mondo – se riesci a farlo – e così facendo disprezzi te stesso, oppure te ne allontani del tutto. Perchè sei indeciso tra queste due possibilità? Perchè amare e trovare gradevole ciò che è difficile da raggiungere e impossibile da conservare, ciò di cui non osi fidarti o a cui non puoi donare il tuo amore in tutta sicurezza?

68 Chi riconosce di essere un nulla accoglie, tranquillo e umile, i rimproveri che gli sono rivolti come giuste sentenze; egli respinge, invece, le lodi poichè ritiene che non gli sono dovute.

69 Vedi, è come tu fossi in stato di guerra. La sete ti dissecca, le opponi la bevanda; la fame ti tormenta, la contrasti con il cibo; il freddo lo combatti con i vestiti o con il fuoco e prendi le medicine per arginare le malattie. Contro tutto ciò occorre avere pazienza e disprezzare il mondo, affinchè tu non abbia a soccombere in un’altra guerra, quella che è scatenata da una moltitudine di vizi.

70 Tutti i vizi ed i peccati, essendo causati dalle creature – che si possono considerare i beni più infimi – rendono testimonianza della bontà del Creatore, cioè del Bene supremo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: