• Translate

  • Memini, volat irreparabile tempus

    luglio: 2018
    L M M G V S D
    « Giu    
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    3031  
  • Guarda il film online

  • Articoli Recenti

  • Pagine

  • Archivi

  • Visita di Benedetto XVI 9 /10 /2011

  • “I solitari di Dio” di Enzo Romeo

  • “Oltre il muro del silenzio”

  • “Mille anni di silenzio”

  • Live from Grande Chartreuse

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi e-mail.

    Segui assieme ad altri 432 follower

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.


  • Annunci

“Meditationes”

copertina

126. Se non ci fossero le malattie, a che cosa servirebbe il medico? Se non ci fossero le avversità, a che gioverebbe essere forti e pazienti? Se no0n ci fossero i peccati, ci sarebbe ancora chi intercede? Se non ci fosse la pazzia, si avrebbe necessità del dottore? Se non ci fossero i poveri, vi sarebbero ancora coloro che li soccorrono? E tu, potresti curare qualcuno, se non ci fossero persone in necessità, cioè i malati? Soffriresti, se non ci fossero dolori? Faresti da intercessore, se non ci fossero persone per le quali farlo, cioè i colpevoli? Faresti l’insegnante, se non ci fossero persone da istruire? Potresti servire, se non ci fossero persone da soccorrere o indigenti? Quanto sei assurdo! E che ancora? Mangeresti, se non avessi fame? Berresti, se non avessi sete? Ti riscalderesti, se non avessi freddo? Andresti alla ricerca dell’Ombra, se non ci fosse la calura? Tutto è un controsenso!

127. Non puoi odiare nessuno, se non a causa della tua iniquità. Poichè desiderare il bene anche per i malvagi è proprio dei santi.

128. Bisogna amare solo la verità e la pace che da essa proviene.

129. E’ proprio delle anime grandi intercedere per coloro che si riconoscono colpevoli, affinchè siano perdonati. E’ proprio delle anime eccelse, invece, supplicare benignamente per quanti non riconoscono ancora la colpa, affinchè la confessino; e intercedere per quanti, per vergogna o perchè amano il loro peccato, non riconoscono la loro colpa, affinchè la riconoscano.

130. Quanto più sei vicino all’amore di questa vita e di tutto ciò che le appartiene, tanto più sei vicino all’iniquità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: