• Translate

  • Follow us

  • Memini, volat irreparabile tempus

    ottobre: 2018
    L M M G V S D
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    293031  
  • Guarda il film online

  • Articoli recenti

  • Pagine

  • Archivi

  • Visita di Benedetto XVI 9 /10 /2011

  • “I solitari di Dio” di Enzo Romeo

  • “Oltre il muro del silenzio”

  • “Mille anni di silenzio”

  • “La casa alla fine del mondo”

  • Live from Grande Chartreuse

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi e-mail.

    Unisciti ad altri 618 follower

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.


Novena a San Bruno 2018: IX° giorno

Statua di Giuseppe Lironi in Mafra National Palace

Preghiera di apertura per ogni giorno

Signore, posto nella tua Divina Presenza, ricevi il tributo del mio amore, perdona le mie infedeltà e concedimi la grazia di fare devotamente questa novena. Tramite nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, nell’unità dello Spirito Santo. Amen.

Nono giorno: La santa gioia di Bruno

“La gioia del Vangelo riempie il cuore e tutta la vita di colui che incontra Gesù” (Papa Francisco, EG I.). Queste parole del nostro Papa hanno avuto un perfetto compimento nella vita di San Bruno. Infatti, Bruno ha vissuto la sua vita per Dio nel silenzio, nella solitudine, nella preghiera e nella generosa penitenza, ma sotto il segno e l’impulso di una gioia profonda e santa.

È la gioia di vivere, sempre a Dio e totalmente a Lui, consacrato al suo amore. Un autore ha affermato che “la gioia è il marchio familiare” dei figli di Dio; tutti lo portano con sé “(Padre Ramière).

Questa gioia ha questa spiegazione di San Tommaso d’Aquino: “Poiché la vita contemplativa consiste nella contemplazione di Dio animata dall’amore, si deduce che è sempre accompagnata dalla gioia; non solo perché Dio è l’oggetto contemplato, ma anche per il motivo che porta a contemplare: l’amore. Con queste due cause, Dio e l’amore, la gioia intima e la gioia del contemplativo sorpassano tutti i piaceri umani, poiché il godimento spirituale è superiore a tutti i piaceri sensibili, e il puro amore con cui si ama Dio supera tutti gli amori “(Sommario teologico). San Bruno, si donò a Dio e ricevette da lui la prova del suo amore: la gioia dello Spirito Santo e la trasmise ai suoi figli.

Pater, Ave, e Gloria.

Parole di Bruno

“Il mio spirito esulta nel Signore. Sì, sono saltato di gioia e sono portato via in lodi, mentre vedo crescere i frutti della virtù in te “(Cari fratelli). “Nel deserto ci sono le gioie della gloria eterna e le gioie dello Spirito Santo”. “Lodate il Signore con la gioia interiore dello Spirito, con questa gioia che non può essere spiegata con parole umane” (Salmo 65). “Il giusto salto di gioia, e venire a lei lodare il Signore in contemplazione; dedicatevi alla vita contemplativa che consiste nell’impegnarsi nella preghiera e nella meditazione di Dio e dei divini misteri, lasciando tutto ciò che è del mondo “(Sal 67).

Testimonianze dei suoi contemporanei:

“Bruno voleva che i suoi figli vivessero sempre con gioia, perché lui stesso era sempre felice.”

“Bruno si è distinto in questo: era un uomo di singolare equanimità e aveva sempre un viso allegro” (titoli funebri).

Un Gloria Patri allo Spirito Santo, un Pater, ed Ave a San Brunone.

Preghiera finale.

Concedici, o Padre celeste, la gioia dello Spirito Santo, che ha inondato l’anima di San Bruno, per servirti con gioia in questo mondo e per condividere le tue gioie nel Regno eterno. Tramite nostro Signore Gesù Cristo, tuo figlio, nell’unità dello Spirito Santo. Amen.

Immagine correlata

“Dio, che nella sua infinita bontà, non ha mai cessato di vegliare sugli interessi e sui bisogni della sua Chiesa, ha scelto San Bruno, uomo di grande santità, per restituire alla vita contemplativa lo splendore della sua primitiva purezza. Per questo ha iniziato l’Ordine Cartusiano, infondendolo con il proprio spirito e dotandolo di leggi in grado di guidare efficacemente i suoi religiosi e aiutandoli a percorrere il sentiero della santità interiore (Pio XI – Umbratilem).

PREGHIERA

PER LE VOCAZIONI CERTOSINE

O Dio, che in tutti i tempi hai scelto alcuni dei tuoi figli che, guidati dallo Spirito in solitudine, si sono uniti a Te con amore intimo: ascolta le preghiere della tua Chiesa e degnati di chiamare e rafforzare, anche ai nostri giorni, gli uomini che vivono nel deserto certosino per la lode del tuo nome. Tramite nostro Signore Gesù Cristo, tuo figlio, nell’unità dello Spirito Santo.

Amen.

(Messale cartusiano).

 

F I N E

Una Risposta

  1. Amén!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: