• Translate

  • Follow us

  • Memini, volat irreparabile tempus

    febbraio: 2019
    L M M G V S D
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    25262728  
  • Guarda il film online

  • Articoli recenti

  • Pagine

  • Archivi

  • Visita di Benedetto XVI 9 /10 /2011

  • “I solitari di Dio” di Enzo Romeo

  • “Oltre il muro del silenzio”

  • “Mille anni di silenzio”

  • “La casa alla fine del mondo”

  • Live from Grande Chartreuse

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi e-mail.

    Unisciti ad altri 619 follower

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.


Tributo per decennale 1

badge con logo

Da questo mese di febbraio vi proporrò testi concepiti da amici seguaci di Cartusialover, che in occasione della ricorrenza del decennale mi hanno voluto testimoniare il loro affetto ed attaccamento al blog.

Un dono stupendo, che ho accettato volentieri, esso mi gratifica notevolmente e mi induce a trovare nuovi stimoli per continuare su questo cammino di diffusione cominciato dieci anni orsono.

Sette sono stati i seguaci, fra quelli più fedeli, che hanno voluto esprimere, ed esternare un messaggio.

E’ per questo che da oggi in poi per me saranno considerati come le “sette stelle” di Cartusialover!

La vostra fedeltà mi emoziona!

In perfetto stile certosino, gradisco mantenere l’anonimato degli amici, indicando le sole iniziali del nome e del cognome.

La prima testimonianza viene da V. H. un amico cartusiafollower del Portogallo

s-l300

“Cercate prima il Regno di Dio”

Questa frase del Vangelo di San Matteo sembra essere quella che caratterizza l’amore del nostro fratello Roberto Sabatinelli e la sua opera “CartusiaLover”, che instancabilmente ci mostra la via verso Dio attraverso suo Figlio Gesù Cristo, nell’affascinante ed ammirevole esempio dei monaci Certosini.

Con questa frase di San Matteo, aggiunta a ciò che segue: “Il Regno di Dio è dentro di voi” (17, 21) dà un’indicazione a tutti noi cristiani, che dobbiamo prima cercare il Regno, e che esso è dentro di noi. Ed è da qui che inizia la grande avventura cristiana!

Il fratello Roberto – un cristiano di profondo e interiore amore per Dio Padre ed il suo Santissimo Figlio Gesù Cristo – come l’apostolo, ci indica la via della Salvezza: la via dell’interiorità, del silenzio e della necessaria solitudine perché raggiungiamo il Regno di Dio. Il percorso che ci costringe a una conoscenza necessaria di noi stessi; di scoprire in noi stessi questo “Regno di Dio” nell’interiorità della contemplazione, della preghiera più profonda; ci rendiamo conto che il “Regno di Dio” che è l’amore, che è la bellezza, che è il “tesoro nascosto” è dentro di noi, esseri creati ad immagine e somiglianza di Dio, e il cui corpo è la dimora dello Spirito Santo.

Questa scoperta, che deve essere individuale e unica per ogni battezzato, è il percorso monastico proposto dall’Ordine Certosino a ogni cristiano che abbraccia il cammino di San Bruno. Questo è il percorso luminoso e di salvezza sottolineato nell’apostolato “CartusiaLover”. Il percorso interiore della nostra relazione con Dio non è mai finito. Fisicamente, possiamo soccombere alla fatica, alla fame e alla sete, ma l’Anima, ha sempre un grande appetito per l’adesione a Dio.

Un monastero certosino è una scuola di vita interiore che insegna al cristiano la pratica pia della preghiera interiore. Preghiera intima, segreta, potente, come mezzo adeguato per raggiungere la conoscenza non solo di noi stessi, ma dell’unione con Dio. La Certosa – questo bello sentiero nascosto nel seno della nostra Santa Chiesa – è la via della ricerca e dell’unione con Dio. Un Dio Padre che si manifesta nella Santa Trinità, nella persona umana di Gesù Cristo e nello Spirito Santo.

La tradizione cristiana della preghiera inizia con Gesù Cristo. I suoi discepoli vennero un giorno e Gli chiesero: “Signore, insegnaci a pregare”. E Gesù gli portò all’insegnamento della preghiera del “Padre Nostro”, l’espressione vocale della nostra relazione con Dio. Tuttavia, fin dai primi giorni della Chiesa, la preghiera e la meditazione erano considerate essenziali, utilizzate in parallelo. I Vangeli ci dicono che Gesù stesso, si ritirava spesso sulle montagne per pregare da solo. Negli Atti degli Apostoli, leggiamo che il Diacono Filippo aveva cinque figlie vergini che si dedicavano completamente alla preghiera e alla meditazione. Vere monache certosine contemplative, diremmo oggi! La vita contemplativa cristiana, forse anche si inizia con Maria di Betania, sorella dell’affollata Marta, che non capisce l’apparente “passività” di sua sorella ai piedi di Gesù. Sappiamo ciò che Gesù, questo Dio fatto Uomo, ha detto riguardo alla contemplativa Maria: “Ha scelto la parte migliore, che non le sarà tolta!”

È questo percorso di contemplazione che ci rivela, ci indica il lavoro su Internet “CartusiaLover”: diffondendo nel nostro mondo di superficialità non una futilità, un passatempo, un gioco… ma il modo più concreto e saggio per raggiungere Dio; nella tranquillità della preghiera, nella purezza del cuore, nell’umiltà che fa dei santi, nel silenzio, nella solitudine del cammino esigente ma gratificante dei monaci certosini, figli di San Bruno.

Grazie fratello Roberto per il blog “Cartusia Lover”!

Grazie per mostrarci la vera “Via, Verità e Vita” attraverso l’esempio di vita dei monaci Certosini! Grazie per tante ore, giorni, settimane, anni…spesi per condurre gli altri a scoprire anche il “Regno di Dio”!

Congratulazioni! Ricevi il mio forte abbraccio di Pace in Nostro Signore Gesù Cristo.

V.M.T.H. (Lisbona, Portogallo)

Fondatore degli “Amigos da Ordem da Cartuxa”

Chiunque volesse esprimere il proprio parere, le proprie emozioni riguardo questo argomento, può interagire, inviando il testo all’indirizzo di posta elettronica:  cartusialover@hotmail.it . Saranno pubblicati i testi rispettandone l’anonimato. A voi tutti il mio grazie di cuore!

Una Risposta

  1. A diez años del inicio del proyecto de difusión sobre la vida monástica cartujana, a quienes tomaron la iniciativa y a quien con admirable perseverancia la lleva adelante, mi agradecimiento desde ya. Gracias por abrir este espacio. Gracias por animar a seguir a Nuestro Señor Jesucristo en el silencio y la soledad… A solas con Dios solo… Desde que me encontré con la espiritualidad del Desierto, y con San Bruno, mi vida como católica y en general no fue la misma. Nada fue igual. San Bruno, dom Guigo, Agustín Guillerand, Francisco Pollien, la monja y escritora Margarita, los mártires cartujos y otros tantos, con sus historias y su vida de santidad, han dejado en mi alma una huella imborrable. Sólo Dios sabe porqué tenía que ser en este tiempo de mi vida… solo Dios sabe… este mes, se cumplen 5 años desde que comencé a conocer a San Bruno… comparto el cumpleaños con ustedes, muy feliz de haber conocido el modo de seguir a Nuestro Señor Jesucristo que mi alma buscaba… gracias! Dios bendiga hoy y siempre sus vidas.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: