• Translate

  • Follow us

  • Memini, volat irreparabile tempus

    marzo: 2019
    L M M G V S D
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    25262728293031
  • Guarda il film online

  • Articoli recenti

  • Pagine

  • Archivi

  • Visita di Benedetto XVI 9 /10 /2011

  • “I solitari di Dio” di Enzo Romeo

  • “Oltre il muro del silenzio”

  • “Mille anni di silenzio”

  • “La casa alla fine del mondo”

  • Live from Grande Chartreuse

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi e-mail.

    Unisciti ad altri 618 follower

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.


“Meditationes”

copertina

331. Non solo non devi accettare alcuna ricompensa per fare il tuo dovere, ma non devi neanche esserne distolto da alcuna avversità. La giustizia, infatti, deve essere desiderata per se stessa, al fine di essere essa stessa la propria ricompensa. Allo stesso modo, occorre fuggire l’iniquità per se stessa, anche se non è seguita da alcun castigo, poichè essa porta in sè la propria pena.

332. Come non devi acconsentire al peccato per un guadagno qualsiasi che tu possa ricevere, allo stesso modo non devi abbandonare la giustizia sotto la minaccia di un qualche danno.

333. Se veneri le immagini impresse nel tuo spirito, davanti alle quali ti inchini per ammirazione e per amore (culto che è dovuto a Dio solo) , tu veneri per ammirazione, per amore, e piegando il tuo corpo , immagini scolpite o dipinte in un angolo della tua casa. Se gli altri venissero a saperlo, che cosa pensi che ti farebbero?

334. La condanna viene prima della correzione, poichè non conviene cambiare se non ciò che è causa di dispiacere. Dunque, poichè hai sempre bisogno di cambiare, hai sempre bisogno di qualcosa di cui dispiacerti.

335. Vedi come la bruttezza dei corpi agisca sul tuo spirito al pari di un incantatore, il quale lo cattura, come è scritto nel libro di Giuditta: ” I suoi sandali hanno catturato la sua anima” (Gdt 16, 11) , cioè l’anima di Oloferne. Non è stato catturato prima il suo corpo, bensì la sua anima, e così, attraverso l’anima, anche il corpo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: