• Translate

  • I Fratelli Certosini

  • Memini, volat irreparabile tempus

    gennaio: 2020
    L M M G V S D
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    2728293031  
  • Guarda il film online

  • Articoli recenti

  • Pagine

  • Archivi

  • Visita di Benedetto XVI 9 /10 /2011

  • “I solitari di Dio” di Enzo Romeo

  • “Oltre il muro del silenzio”

  • “Mille anni di silenzio”

  • Live from Grande Chartreuse

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi e-mail.

    Segui assieme ad altri 528 follower

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.


Auguri per un nuovo anno

2 auguri

Carissimi amici lettori, ecco per voi il primo articolo di questo nuovo anno, il 2020. Un anno che dà inizio al secondo decennio del nuovo secolo, il ventunesimo. Tempus fugit!… E’ per questo che giungano a voi tutti i miei auguri più sinceri e cordiali per un buon anno nuovo, da godere e vivere intensamente attimo dopo attimo, gustandone ogni apparente e trascurabile momento.
Ciò detto, così come ho chiuso l’anno scorso con un’articolo che strizzava l’occhio alla giovane fondazione certosina di San Josè in Argentina, da qui voglio ripartire e fare un pò il punto numerico dell’Ordine certosino oggi, come richiestomi da molti lettori.
Le fonti sono le più recenti rintracciabili.

mappa delle certose nel mondo.jpg

Come asserivo nello scorso articolo, non tutto è in estinzione ed in difficoltà come si è verificato recentemente ad Evora in Portogallo. L’ordine certosino sembra appassire in tutta Europa, ma la geografia certosina rivela una sorprendente vitalità in Sud America e Asia, in particolare in Corea del Sud. Ma vediamo nello specifico, con l’aiuto di una mappa. In Europa ci sono tre certose in Francia (Grande Chartreuse, Montrieux e Portes) e tre in Spagna, (Miraflores, Porta Coeli e Montalegre) due in Italia, Farneta e Serra san Bruno) una in Svizzera, (La Valsainte) una in Germania, (Marienau) Slovenia (Pleterje) e una in Inghilterra (Parkminster). Come saprete, anche gli Stati Uniti hanno una certosa, (Trasfigurazione) così come il Brasile (Medianeira) l’Argentina (San Josè) e la Corea del Sud(Notre Dame). Per un totale di sedici certose in cui ci sono circa 300 monaci, esattamente 271.

Mappa con san Bruno.jpg
I monasteri più grandi sono la casa madre Grande Chartreuse, ovvero la certosa originaria fondata da San Bruno, e la certosa di Marienau in Germania, ciascuna con 28 monaci. Segue l’Inghilterra (Parkminster), con 23 monaci mentre altre dieci certose hanno tra 11 e 20 monaci. In Italia ed in Slovenia ci sono solo dieci religiosi per certosa, con il contributo dei quattro anziani di Évora, che come sapete hanno rimpinguato la comunità di Montalegre. Per quanto concerne il ramo femminile, vi sono attualmente cinque certose di cui due in Francia, (Nonenque e Reillanne), una in Italia (Dego), Spagna (Benifaca) e Corea del Sud (Annunciazione). Il numero complessivo delle consorelle certosine è di 60.
Alla fine dello scorso anno, la certosa argentina aveva sei novizi in formazione e altrettanti novizi vi erano a Portes (Francia), altri cinque in Brasile e cinque in Inghilterra. La Germania ne stava formando altri tre e l’Italia aveva due novizi. I monasteri certosini sono un misto di nazionalità, esempio di integrazione da secoli. E non smettiamo di ricordare il vecchio adagio cartusiano “Cartusiani non sunt numerandi, sed ponderandi.“.

Giovani novizie certosine in Corea del Sud

Fin qui l’elenco dei numeri, che un pò ci rattristano, che debbono si farci riflettere ma indurci alla speranza in un futuro più radioso per il nostro caro amato ordine certosino. E’ per questo che voglio esortarvi, come augurio di buon anno nuovo e come auspicio per le future vocazioni, a recitare la preghiera che segue.

Preghiamo

Oh Dio, che in ogni tempo hai scelto alcuni dei tuoi figli che, guidati dallo Spirito alla solitudine, si sono uniti a Te con amore intimo: ascolta le preghiere della tua Chiesa e degnati di chiamare e rafforzare, anche ai nostri giorni, uomini che vivano nel deserto certosino per la lode del Tuo nome. Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, nell’unità dello Spirito Santo.

Amen.

(Messale Certosino).