• Translate

  • Follow us

  • Memini, volat irreparabile tempus

    febbraio: 2020
    L M M G V S D
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    242526272829  
  • Guarda il film online

  • Articoli recenti

  • Pagine

  • Archivi

  • Visita di Benedetto XVI 9 /10 /2011

  • “I solitari di Dio” di Enzo Romeo

  • “Oltre il muro del silenzio”

  • “Mille anni di silenzio”

  • “La casa alla fine del mondo”

  • Live from Grande Chartreuse

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi e-mail.

    Unisciti ad altri 618 follower

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.


“Signore, sei morto per amore per me!”

certosin in meditazione

Cari amici ho scelto per voi una deliziosa preghiera di Dom Jean Baptiste Porion, un testo nel quale traspare una profonda sofferenza nell’esprimere l’amore di Nostro Signore. Vi invito a leggerla ed a recitarla…

Come posso dire che ti amo, io, mio Dio, che ti ho offeso così tanto? Se vedo la mia vita come una linea, dovrebbe essere una linea retta e continua di puro amore per Te, mio Dio, perché mi hai creato per amarti Ora vedo solo alcuni punti, rari e distanziati, che sono dedicati al tuo Amore. E altro! Gli atti più generosi e i sentimenti più puri sono tre quarti divorati dalla vanità e dalla ricerca di me stesso. Quale ingratitudine verso di te che mi perseguiti con il tuo Amore. Ma oggi mi arrendo, mio Dio, e devo gridare a mia volta, Signore, tu hai conquistato! Sei morto per amore per me!Almeno, vivrò per amore per te; e se non posso dire di amarti, almeno voglio amarti ”.

AMEN

Una Risposta

  1. Hélas, l’amour de soi est toujours trop envahissant, même dans nos prières!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: