• Translate

  • Follow us

  • Memini, volat irreparabile tempus

    marzo: 2020
    L M M G V S D
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    3031  
  • Guarda il film online

  • Articoli recenti

  • Pagine

  • Archivi

  • Visita di Benedetto XVI 9 /10 /2011

  • “I solitari di Dio” di Enzo Romeo

  • “Oltre il muro del silenzio”

  • “Mille anni di silenzio”

  • “La casa alla fine del mondo”

  • Live from Grande Chartreuse

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi e-mail.

    Unisciti ad altri 619 follower

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.


Addio Padre Elia

7

Cari amici, è con la tristezza nel cuore che scrivo questo articolo per annunciarvi che il nostro caro amato Dom Elia Catellani è salito alla casa del Padre. Per chi non lo ricordasse, vi ho parlato in precedenti articoli di questo certosino speciale, che da alcuni anni aveva avuto una dispensa per vivere da eremita al di fuori di una certosa.

Ieri ho ricevuto la notizia, che all’età di 89 anni ha terminato i suoi giorni terreni nell’ospedale “Pugliese” di Catanzaro. Dopo aver lasciato la certosa di Serra San Bruno nel 1995, Padre Elia aveva cominciato l’esperienza eremitica presso l’ex convento francescano a Soreto di Dinami in provincia di Vibo Valentia. A causa della età avanzata e per le precarie condizioni di salute si era trasferito al centro residenziale di Villa della Fraternità di sant’Andrea Apostolo dello Ionio, dove ha trascorso gli ultimi tempi, fino a ieri quando dopo un ulteriore malore, trasportato in ospedale è deceduto. Lascia un vuoto incolmabile per chi lo ha conosciuto di persona, ma anche a chi ha avuto modo di conoscerne le sue virtù. Le sue spoglie verranno inumate nel cimitero della certosa di Serra San Bruno, dove quindi farà ritorno, ricongiungendosi con tutti i suoi confratelli in esso sepolti. Preghiamo per la sua anima.

Che Dio Padre lo accolga tra le sue braccia

Réquiem aetérnam dona eis, Dómine,
et lux perpétua lúceat eis.
Requiéscant in pace.

Croce Amen.

224145_1030631399822_932_n

Cimitero della certosa di Serra San Bruno