• Translate

  • Follow us

  • Memini, volat irreparabile tempus

    marzo: 2020
    L M M G V S D
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    3031  
  • Guarda il film online

  • Articoli recenti

  • Pagine

  • Archivi

  • Visita di Benedetto XVI 9 /10 /2011

  • “I solitari di Dio” di Enzo Romeo

  • “Oltre il muro del silenzio”

  • “Mille anni di silenzio”

  • “La casa alla fine del mondo”

  • Live from Grande Chartreuse

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi e-mail.

    Unisciti ad altri 619 follower

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.


Una preghiera di Dom Michele di Praga

pregando

Voglio offrirvi in questo articolo odierno una preghiera di esortazione per fuggire dall’ambizione, concepita dal certosino noto con il nome Michele di Praga. Ma prima del testo della preghiera vediamo chi era costui.

La data di nascita di Michele non è nota, né il suo luogo di nascita. Il suo nome compare per la prima volta nel 1356 poichè risulta essere il Vicario della certosa Mariengarten di Praga, nonchè Visitatore della Provincia della Germania Superiore. Dal 1386 al 1387 fu priore della certosa di Aggsbach ed infine nel 1391 della certosa di Geirach nella Bassa Stiria, oggi Slovenia. Egli morì in carica il 27 settembre 1401.

È noto per i suoi scritti spirituali in latino. A Praga terminò nel 1387 la sua opera più nota Fürstenspiegel il cui titolo originale in latino è De quartet virtutibus cardinalibus pro erudicione principum (Delle quattro virtù cardinali per l’insegnamento di un principe). È un’opera sotto forma di dialogo che dedica a Roberto III del Palatinato, futuro imperatore del Sacro Impero. Da questo testo vi propongo una preghiera di esortazione a fuggire dall’ambizione:


“Fuggi da questo corruttore di anime, questo primogenito del diavolo, questa immagine del diavolo, questa trappola mortale, questa segno di dannazione, questo principio di rifiuto della giustizia fatto a Dio, questo seme di perdizione, questa ambizione che diventa idolo di se stesso, questo lavoratore dell’inganno, questa madre dell’ipocrisia, questa scimmia della carità, questo amico di dolore e questo nemico del santo riposo, questo spoliatore della gloria di Dio, questa continua lotta contro Dio, questo sottile avversario della verità, questa madre adottiva dell’aridità e dell’insensibilità ”.

Così sia.

“Del quartetto virtutibus cardinalibus pro erudicione principum” (Delle quattro virtù cardinali per l’insegnamento di un principe)