• Translate

  • Memini, volat irreparabile tempus

    settembre: 2017
    L M M G V S D
    « Ago    
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    252627282930  
  • Guarda il film online

  • Articoli Recenti

  • Pagine

  • Archivi

  • Visita di Benedetto XVI 9 /10 /2011

  • “I solitari di Dio” di Enzo Romeo

  • “Oltre il muro del silenzio”

  • “Mille anni di silenzio”

  • Live from Grande Chartreuse

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi e-mail.

    Segui assieme ad altri 399 follower

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.
  • Live da Lourdes



Padre Christian e la morte

padre christian

Vi offro un testo scritto da Dom Christian Thomas, una pagina di vera saggezza sulla morte, le sue parole siano di conforto per tutti noi.

 

Beati quelli che muoiono nella pace del Signore. Beati quelli che muoiono uniti al Signore. Malgrado tutti i suoi peccati l’anima che ha cercato il Signore durante la sua vita non può essere abbandonata dal Signore. In effetti Gesù dice nel Vangelo di san Giovanni. ” Quelli che vengono a me non saranno buttati fuori” e il signore ha confermato la verità del Suo insegnamento al ladro che lo chiamava dicendo: ” Ricordati di me quando sarai nel Tuo regno” “Oggi tu sarai con me nel Paradiso”.

Appoggiandomi su queste parole, vorrei dirvi che la morte di una persona cara non deve rattristarci. La nostra natura umana soffre e piange, ma la fede ci consolaperchè Cristo è resuscitato veramente comelo dice San Paolo nella sua prima lettera ai Corinzi.

Senza dubbio tutti abbiamo commesso molti peccati, abbiamo per egoismo tradito molte volte il Signore. Se leggiamo il Vangelo, vediamo che tutti i discepoli anche San Giovanni non credevano più, soltanto Maria, la madre di Gesù credeva ancora.

Ma come affermava S. Teresa del Bambin Gesù: ” Anche se avessi commesso tutti i peccati del mondo, avrei fiducia nel perdono del Signore Gesù.

Gesù ha detto a Maddalena: “Tutti i tuoi peccati ti sono stati perdonati perchè tu hai mato molto”.

Maddalena ha creduto che gli uomini che incontrava potessero offrirle un amore sincero, profondo, vero. Maddalena “la prostituta” come la chiamavano tutti, anche Simone il fariseo, è caduta tante volte in tentazione, ma Gesù non l’ha condannata come ha fatto il fariseo, perchè ha visto nel fondo del suo cuore un desiderio di amare veramente.

Gesù ha detto che il figliol prodigo è stato accolto con grande gioia da suo padre, il quale non lo ha rimproverato invece gli ha messo l’anello nuziale, la splendida tonaca per farlo partecipare al banchetto eterno.

Se una goccia di sangue del Redentore, come dice San Tommaso d’Aquino, può salvare il mondo, tanto più la nostra carissima Mamma che ha ricevuto Gesù tante volte nel suo cuore riceverà da Gesù il Regno dei Cieli.

Infatti come afferma Gesù: “Chi mangia la mia carne avrà la vita eterna”.

Carissima Mamma ti chiedo oggi, come lo chiedevo a papà (morto per un incidente il 6 luglio del 1954 quando veniva a trovarmi alla Grande Chartreuse), di aiutarmi a compiere la Volontà Divina, cioè di amare con tutto il mio cuore Dio ed il mio prossimo come me stesso, affinchè possa sentire nell’ora della mia morte Gesù sussurrarmi: “Oggi tu sarai con me in Paradiso”

Amen

(Padre Christian)

Annunci

In memoria di Padre Christian

memoria-p-christian

Sono ormai trascorsi quattro anni da quel 3 aprile del 2013, allorquando l’anima santa del “piccolo grande” certosino Padre Christian è ascesa al cielo. Dopo avervi recentemente proposto un omaggio speciale con un documentario video, da voi molto apprezzato, in questa ricorrenza mi piace rinverdire la sua memoria, proponendovi una sua preghiera. Egli aveva l’abitudine di annotarle su lembi di carta, che donava ai suoi figli spirituali bisognosi di conforto. Nel testo che segue, possiamo percepire una sorta di appello salvifico esternato al Signore e rivolto al genere umano. Una vera perla!

Vieni Signore Gesù vieni.

Vieni ad asciugare tante lacrime

Vieni per impedire il massacro di tanti innocenti

Tu sei la nostra unica speranza in questa valle di pianto

Un fiume di sangue copre la terra: aborti, guerre, assassini, incidenti stradali

Il sangue del tuo fratello grida verso me

Chi può liberare la terra da tanti mali se non Tu

Unico salvatore del mondo.

Chi può ridare alla terra la pace se non Tu.

Principe della Pace che hai detto “vi lascio la pace

vi do la mia pace non quella che vi da il mondo”.

Tutto il mondo ha sete di pace, ma gli uomini senza di Te non possono trovarla

Perchè la pace divina è una pace che viene dall’Amore infinito.

Vieni Signore in ogni cuore per renderlo mite e umile come il tuo cuore

Perchè senza umiltà e mitezza non c’è amore.

Gesù ti darà la sua Vita nella misura che tu riceverai il suo corpo

chi mangia il mio corpo avrà la vita dice il Signore

Il mondo sta morendo perché non ha ascoltato il suo Signore!

Che Dio ti abbia in Gloria Padre Christian

biglietti-p-christian

“Ciao Padre Christian”

“Ciao Padre Christian”

23 padre Christian

Cari lettori di Cartusialover, ho il piacere di offrirvi la visione di un documentario su Dom Christian Thomas, il “piccolo grande” certosino. Recentemente avevo visionato questo video, essendo stato diffuso da alcune televisioni locali calabresi, rimastone attratto dalle numerose e preziose testimonianze in esso contenute, ho deciso di contattarne il regista. Al quale ho chiesto ed ottenuto la possibilità di diffonderlo da questo blog, avendogli spiegato che la figura di Padre Christian deve avere, secondo me, una conoscenza che oltrepassi i confini locali. Ho infatti potuto riscontrare un notevole interesse per questo pio certosino, sia da quanti lo hanno conosciuto di persona e sia da coloro che lo hanno potuto conoscere solo da questo blog, che ripetutamente ne ha descritto le sue opere. L’intento della divulgazione da Cartusialover è quindi la massima conoscenza e diffusione in ogni angolo del globo terracqueo, della santità di Padre Christian descritta nel documentario, affinchè possa giungere nei cuori di quanti lo hanno amato, lo amano e lo ameranno.

Numerose sono le testimonianze, gli stralci di interviste in presa diretta con la voce suadente di Dom Christian che, emanando la sua inconfondibile e percepibile aura di santità,  ci affascineranno coinvolgendoci totalmente.

A seguire, una breve nota scritta dal regista Paolo Imperio, che mi ha permesso di realizzare questo articolo, ed a cui vanno i ringraziamenti miei e di tutti i lettori del blog.

“Ciao Padre Christian”

A tre anni dalla sua scomparsa abbiamo voluto ricordare il “Certosino di strada”, Padre Christian, tracciando in pochi minuti il percorso della sua vita, con le testimonianze del Vescovo di Crotone Mons. Domenico Graziani , di Mauro Mons. Fedele Arnaldo parrocchia Beata Vergine del S.S. Rosario di Pompei, di Don Luigi della parrocchia S. Antonio, di Don Edoardo direttore del centro residenziale per anziani Villa della Fraternità S. Andrea allo Jonio, di suor Rita di Fiume Freddo e quelle di alcuni dei tantissimi fedeli, che hanno conosciuto Padre Christian, abbiamo voluto ricordare, il suo spirito di sacrificio, le sue preghiere notturne e i suoi continui combattimenti con il maligno, i suoi esorcismi, i sui lunghi digiuni, la sua bilocazione, i miracoli che è riuscito a fare con la forza della preghiera, i suoi piccoli capricci e la sua innata tranquillità nel fare le cose anche le più strane, le sue essenziali ma significative parole nel predicare per diffondere la parola di Dio, il suo contatto diretto con l’ aldilà e il celebrare messe nelle ore e nei luoghi più disparati e la sua grandissima umiltà di uomo.

Questo cortometraggio vuole appunto evidenziare tutto questo, ed essere dopo il libro che ha scritto il suo amico Franco Reali che lo ha seguito per molti anni, un segno tangibile della sua fama di santità,

Il documentario è stato prodotto dal Notaio Carlo Proto, con la produzione esecutiva ed edizione della Vesuvio Film di Paolo Imperio, sceneggiato e diretto dallo stesso Paolo Imperio e le riprese effettuate da Gino Ierardi.

Crotone 03/LUGLIO/2016

Il regista autore

Paolo Imperio

Buona visione

 

In ricordo di padre Christian

In ricordo di padre Christian

Padre Christian sull'altare

Per non dimenticare l’amato Padre Christian Thomas, ho scelto per voi una delle tante preghiere che egli scrisse, essa è breve ma molto intensa.

Preghiamo

 

O Dio tu che hai scelto ciò che nel mondo è debole per confondere i sapienti.

O Dio tu hai scelto ciò che nel mondo è ignobile e disprezzato, e ciò che è nulla

per ridurre a nulla le cose che sono. Tu hai scelto noi peccatori.

O quante miserie sono nel mio cuore, quanti peccati ho commesso, quante grazie ho sperperato.

Ti ho tradito tante volte, il Tuo sguardo si è posato su di me.

Tu mi hai guardato con tenerezza, davanti ad un tale amore mi sono sentito annientato, ma il

Tuo sguardo è rimasto su di me…

(Padre Christian)

Omaggio a Padre Christian

Omaggio a Padre Christian

Padre Christian

Ad un anno dalla scomparsa di Padre Christian Thomas, voglio pubblicare questo articolo per celebrarne la sua memoria. Pur trascorrendo gli ultimi anni della sua esistenza terrena nella sofferenza della malattia che lo costringeva a letto, Dom Christian ha illuminato con il suo sguardo, il suo sorriso e le sue parole,  tante persone che lo incontravano. L’Angelo delle anime” come molti lo chiamavano, nel corso della sua vita è riuscito a donare serenità e speranza a chi si rivolgeva a lui confessando i propri disagi e le proprie difficoltà. Tante persone lontane dalla Fede per svariati motivi, hanno testimoniato che grazie a Padre Christian si sono decisi a convertirsi al Signore Gesù. A Padre Christian sono attribuiti  inoltre diversi carismi, tra i quali spicca la sua facoltà taumaturgica e in molti riferiscono il suo carisma di liberare dal demonio i posseduti attraverso esorcismi.

La sua dipartita  ha lasciato un vuoto incolmabile!

L’anno trascorso non ha lenito il dolore della sua morte, ma la memoria dovrà essere un elemento essenziale per mantenerne vivo il suo ricordo.

Vi propongo perciò una sua preghiera ed una sua lettera, schegge di un autentico testamento spirituale che spero apprezzerete.

O Gesù contemplando il tuo volto

Vedo in te tanta dolcezza, tanta

umiltà che posso avvicinarmi

senza paura,

come dicevi quando vivevi sulla

terra: “Imparate da me che sono

mite ed umile di cuore”

Andiamo dunque da Gesù con

sempre più fiducia e Gesù ci dirà:

“ Venite a me voi che siete

affaticati ed oppressi

e vi ristorerò

AMEN

(Padre Christian)

La cecità

La cecità fisica è un male terribile, ma la cecità spirituale è molto più grave. Abbiamo Gesù che è l’unica vera luce per salvare tutti noi accecati dopo il peccato originale di Adamo ed Eva. Gesù è venuto per salvare tutti noi ed indicare l’unica via di salvezza che consiste nell’amare Dio con tutto il cuore, ed il prossimo; cioè tutti gli uomini come noi stessi. A ricevere ogni settimana l’eucarestia, perché dice Gesù “chi non mangia il mio corpo non avrà la vita dell’anima e del corpo” Per questo adesso si moltiplicano le malattie. Tumori, infarti, ictus e tanti altri morbi incurabili, depressioni e per questo che l’uomo si sente sempre più insicuro, e con il timore sempre più grande di una guerra nucleare. Stana quando faccio esorcismi dice: “Voglio la guerra nucleare”, il pericolo è sempre più grande. D’altra parte un altro grande pericolo sono i terremoti e maremoti provocati da Satana, come dice una preghiera sull’esorcismo: “Gesù ti fece precipitare negli abissi della terra”. Più saremo lontani da Gesù e Maria sua madre, più si moltiplicheranno i cataclismi. Dunque ritorniamo a Gesù alla sua e nostra Madre, e avremo il Paradiso sulla terra, la pace e la gioia che il mondo non può dare.

AMEN

(Padre Christian)

Una preghiera di Dom Christian Thomas

Una preghiera di Dom Christian Thomas

Immaginetta votiva

O Cristo solo Vero Giorno, sola
vera Luce. Sei la luce del mondo.
Se non camminiamo con TE
siamo nelle tenebre.
TU sei la luce vera che illumina
il nostro povero mondo. Tu
chiami ogni uomo affinchè non
rimanga nelle tenebre. Purtroppo
l’uomo non sente il TUO
appello, la TUA chiamata, preferisce
rimanere nelle tenebre.
Noi ti supplichiamo, o Signore
tanto amato, di essere la nostra
difesa, il nostro scudo in questa
notte fitta del nostro mondo
attuale contemporaneo.
Permettimi come San Giovanni
di riposare sempre nel TUO petto.
Accordami un riposo pacifico,
tranquillo, malgrado i turbamenti,
le agitazioni, le guerre, le tragedie dell’umanità.
Allontana da me le angosce, il
panico, il nemico che cerca di
divorarmi. Non permettere alle
tentazioni di vincere l’anima mia.
TI imploro di non privarmi della TUA presenza.
Amen
(Padre Christian)

Nell’umiltà si trova la tenerezza del Padre celeste (P.Christian)

Nell’umiltà si trova la tenerezza del Padre celeste

(P.Christian)

Padre Christian RIP

Sono trascorsi più di cinque mesi da quel 3 aprile scorso, quando il nostro amato Padre Christian Thomas è asceso al cielo, ma il ricordo di lui resta vivo. Voglio offrirvi la lettura di una delle sue preghiere, caratterizzata dalla sua tipica dolcezza che esprimeva costantemente anche con il suo sorriso.

O Padre ricco in misericordia,

o Padre d’ogni consolazione

Tu che hai dato a noi più di Te stesso,

sacrificando il Tuo dilettissimo Figlio.

Gesù Cristo,

abbi pietà di noi peccatori,

in questa valle di lacrime,

gemendo e piangendo,

siamo oppressi dalla moltitudine

dei nostri peccati.

Le tenebre sataniche ci circondano

da tutte le parti.

Non sappiamo dove andare.

Vieni presto in nostro aiuto,

senza di Te

non possiamo fare niente di bene.

O Padre che il tuo amore infinito,

rivelato in Gesù, ci consoli in ogni

nostra tribolazione.

O Gesù, o Maria, o Giuseppe,

dateci questa fiducia senza limiti

nell’amore paterno,

così potremo sopportare le sofferenze

di questo mondo,

ed essere accolti nel vostro regno.

Amen

(Padre Christian)