• Translate

  • Follow us

  • Memini, volat irreparabile tempus

    dicembre: 2021
    L M M G V S D
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    2728293031  
  • Guarda il film online

  • Articoli recenti

  • Pagine

  • Archivi

  • Visita di Benedetto XVI 9 /10 /2011

  • “I solitari di Dio” di Enzo Romeo

  • “Oltre il muro del silenzio”

  • “Mille anni di silenzio”

  • “La casa alla fine del mondo”

  • Live from Grande Chartreuse

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi e-mail.

    Unisciti ad altri 619 follower

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.


Tributo per decennale 7

badge con logo

Dallo scorso mese di febbraio vi ho proposto testi concepiti da amici seguaci di Cartusialover, che in occasione della ricorrenza del decennale mi hanno voluto testimoniare il loro affetto ed attaccamento al blog.

Un dono stupendo, che ho accettato volentieri, esso mi gratifica notevolmente e mi induce a trovare nuovi stimoli per continuare su questo cammino di diffusione cominciato dieci anni orsono.

Sette sono stati i seguaci, fra quelli più fedeli, che hanno voluto esprimere, ed esternare un messaggio.

E’ per questo che da oggi in poi per me saranno considerati come le “sette stelle” di Cartusialover!

La vostra fedeltà mi emoziona!

In perfetto stile certosino, gradisco mantenere l’anonimato degli amici, indicando le sole iniziali del nome e del cognome.

La settima ed ultima testimonianza che vi propongo questo mese, viene da J.C. Una amica cartusiafollower dalla Repubblica d’Irlanda.

Irlanda

Mi sono unita ai certosini come monaca nella certosa di Reillanne 25 anni fa, e sono rimasta lì con loro per poco più di un anno. Anche se il mio corpo ha lasciato la Certosa, il mio cuore non lo ha mai fatto! Così, quando ho scoperto la International Fellowship di San Bruno IFSB e con essa Cartusialover ero elettrizzata. Qui c’erano persone che condividevano il mio amore per l’ordine, per le persone, per la loro storia, per il loro contributo alla vita cattolica. Non è facile pubblicare lavori regolarmente, quindi il fatto che Roberto ci abbia regalato gemme di intuizione e spunti di riflessione, da 10 anni ormai, è sicuramente un’opera dello Spirito Santo. È una manifestazione del suo amore. Come il suo blog è chiamato in modo appropriato! Quindi ringrazio Roberto e prego che Dio continui a benedire lui e il suo lavoro affinché così possa continuare a nutrirci e ispirarci per molti altri anni a venire.

J.C. Ballina, Mayo, Repubblica d’Irlanda

Chiunque volesse esprimere il proprio parere, le proprie emozioni riguardo questo argomento, può interagire, inviando il testo all’indirizzo di posta elettronica: cartusialover@hotmail.it. Saranno pubblicati i testi rispettandone l’anonimato. A voi tutti il mio grazie di cuore!

 

 

 

 

                       

 

                       

                                                                

 

 

 

Tributo per decennale 5

badge con logo

Dallo scorso mese di febbraio vi ho proposto testi concepiti da amici seguaci di Cartusialover, che in occasione della ricorrenza del decennale mi hanno voluto testimoniare il loro affetto ed attaccamento al blog.

Un dono stupendo, che ho accettato volentieri, esso mi gratifica notevolmente e mi induce a trovare nuovi stimoli per continuare su questo cammino di diffusione cominciato dieci anni orsono.

Sette sono stati i seguaci, fra quelli più fedeli, che hanno voluto esprimere, ed esternare un messaggio.

E’ per questo che da oggi in poi per me saranno considerati come le “sette stelle” di Cartusialover!

La vostra fedeltà mi emoziona!

In perfetto stile certosino, gradisco mantenere l’anonimato degli amici, indicando le sole iniziali del nome e del cognome.

La testimonianza che vi propongo questo mese, viene da J. L. un’amico cartusiafollower dal Canada.

Canada

Ho conosciuto il blog Cartusialover già cinque o sei anni fa quando, come prete diocesano a Montreal, Canada, mi ero ritirato dall’età di 78 anni. Avendo già sperimentato la vita monastica, per 15 anni in un monastero trappista, ho deciso di tornare al mio primo amore diventando un eremita urbano. Il blog Cartusialover è stato di grande aiuto per risvegliare in me l’attrazione di una vita monastica esigente e silenziosa e questo, per mezzo di molti eccellenti resoconti sugli edifici certosini. Ed è anche grazie a Cartusialover che ho deciso di mettere insieme il mio blog “Carnet d’un ermite urbain iscrivendomi allo stesso server, ovvero WordPress. Vorrei anche congratularmi con l’autore di Cartusialover per aver dato nel corso degli anni una maggiore importanza alle relazioni sulla vita di varie figure certosine, che, a mio avviso, sottolinea l’essenza della vita certosina … ed è esattamente quello che cerco di fare presentando ogni settimana sul mio blog le opere di Dom Augustin Guillerand, certosino che tutti conoscono. Quindi, grazie per tutto il buon lavoro svolto dal Cartusialover in questi ultimi dieci anni e che cosa possiamo augurargli se non continuare questo apostolato specializzato e molto apprezzato finché il Signore lo permetterà. Annuncio multis e faustissimos annos!

J. L. (monaco abate) Montreal, Canada

Chiunque volesse esprimere il proprio parere, le proprie emozioni riguardo questo argomento, può interagire, inviando il testo all’indirizzo di posta elettronica: cartusialover@hotmail.it. Saranno pubblicati i testi rispettandone l’anonimato. A voi tutti il mio grazie di cuore!

“Ciao Padre Christian”

“Ciao Padre Christian”

23 padre Christian

Cari lettori di Cartusialover, ho il piacere di offrirvi la visione di un documentario su Dom Christian Thomas, il “piccolo grande” certosino. Recentemente avevo visionato questo video, essendo stato diffuso da alcune televisioni locali calabresi, rimastone attratto dalle numerose e preziose testimonianze in esso contenute, ho deciso di contattarne il regista. Al quale ho chiesto ed ottenuto la possibilità di diffonderlo da questo blog, avendogli spiegato che la figura di Padre Christian deve avere, secondo me, una conoscenza che oltrepassi i confini locali. Ho infatti potuto riscontrare un notevole interesse per questo pio certosino, sia da quanti lo hanno conosciuto di persona e sia da coloro che lo hanno potuto conoscere solo da questo blog, che ripetutamente ne ha descritto le sue opere. L’intento della divulgazione da Cartusialover è quindi la massima conoscenza e diffusione in ogni angolo del globo terracqueo, della santità di Padre Christian descritta nel documentario, affinchè possa giungere nei cuori di quanti lo hanno amato, lo amano e lo ameranno.

Numerose sono le testimonianze, gli stralci di interviste in presa diretta con la voce suadente di Dom Christian che, emanando la sua inconfondibile e percepibile aura di santità,  ci affascineranno coinvolgendoci totalmente.

A seguire, una breve nota scritta dal regista Paolo Imperio, che mi ha permesso di realizzare questo articolo, ed a cui vanno i ringraziamenti miei e di tutti i lettori del blog.

“Ciao Padre Christian”

A tre anni dalla sua scomparsa abbiamo voluto ricordare il “Certosino di strada”, Padre Christian, tracciando in pochi minuti il percorso della sua vita, con le testimonianze del Vescovo di Crotone Mons. Domenico Graziani , di Mauro Mons. Fedele Arnaldo parrocchia Beata Vergine del S.S. Rosario di Pompei, di Don Luigi della parrocchia S. Antonio, di Don Edoardo direttore del centro residenziale per anziani Villa della Fraternità S. Andrea allo Jonio, di suor Rita di Fiume Freddo e quelle di alcuni dei tantissimi fedeli, che hanno conosciuto Padre Christian, abbiamo voluto ricordare, il suo spirito di sacrificio, le sue preghiere notturne e i suoi continui combattimenti con il maligno, i suoi esorcismi, i sui lunghi digiuni, la sua bilocazione, i miracoli che è riuscito a fare con la forza della preghiera, i suoi piccoli capricci e la sua innata tranquillità nel fare le cose anche le più strane, le sue essenziali ma significative parole nel predicare per diffondere la parola di Dio, il suo contatto diretto con l’ aldilà e il celebrare messe nelle ore e nei luoghi più disparati e la sua grandissima umiltà di uomo.

Questo cortometraggio vuole appunto evidenziare tutto questo, ed essere dopo il libro che ha scritto il suo amico Franco Reali che lo ha seguito per molti anni, un segno tangibile della sua fama di santità,

Il documentario è stato prodotto dal Notaio Carlo Proto, con la produzione esecutiva ed edizione della Vesuvio Film di Paolo Imperio, sceneggiato e diretto dallo stesso Paolo Imperio e le riprese effettuate da Gino Ierardi.

Crotone 03/LUGLIO/2016

Il regista autore

Paolo Imperio

Buona visione